Askers Sopra la media 2008 - Ska, Reggae

Sopra la media precedente precedente

Doveva essere il disco della svolta (a parer loro), questa terza fatica dei bergamaschi Askers, ma a dire il vero non pare che questa opera se pur ben suonata e curata possa lanciarli nell'orbita dello ska che conta. Sicuramente sanno come scrivere ed interpretare un brano rocksteady, fanno pienamente loro la lezione di band storiche come gli Skatalites o ensemble di matrice britannica come i Madness, ritmi in levare, cantato in italiano che ogni tanto si mescola ad un inglese dalla pronuncia incerta, testi spensierati e tanta voglia di esser nati a Kingston. I momenti migliori arrivano quando il reggae entra prepotente nel sound e calma la frenesia del ritmo come in "Locanda Almayer" o "Ocean Waves", nella cupa malinconia della piacevole ed intensa "E La Strada Sta A Guardar", ma purtoppo cadono anche loro nella maledetta ed inutile voglia di rivedere brani risalenti almeno a quarant'anni fa e quindi coverizzarli, per la gioia di nessuno, come ogni band ska che si "rispetti".

Questo disco è decisamente "Nella media", parafrasando il titolo del disco, nulla di nuovo sotto il sole di Bergamo se non un manierismo ostinato e una continua ripetizione di stilemi di genere senza infamia ne lode. Non si vede il motivo del perchè questi Askers dovrebbero essere considerati migliori delle migliaia di altre band ska-reggae che popolano la penisola italica, in effetti un motivo non c'è.

---
La recensione Sopra la media di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2008-05-06 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • nuciari 13 anni Rispondi

    della serie mi faccio una domanda e mi dò una risposta?
    radiopop li sta lanciando, e di solito fa breccia..