10/10/2000

Inserire il pop-rock all'interno di strutture dal sapore funk é un esperimento che regala attimi di curiosità a questo lavoro dei piemontesi Brama.

Non é con tre brani possibile giudicare la consistenza artistica di una band, ma per quello che trapela da questo breve cd, siamo di fronte a cinque musicisti ai quali piace fraseggiare in libertà, senza fissare schemi intorno alle proprie composizioni.

L'ottima "Disco zeta" propone un connubio tra ritmiche ballabili e rock sanguigno, che forse risente di un'enfasi eccessiva, ma che ben riesce nell'intento di risultare piacevole e mai banale. Convincente il ritmo sincopato di "She's the air", puro funk-rock interpretato con molto trasporto, così come il rock dalle venature prog che si sprigiona da "Alien's diary".

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati