Descrizione

I COMPANY presenta «‘O rangio»

RENANERA Scucciat’ e me scuccià (feat. Ciccio Merolla) è il singolo di lancio del nuovo album dei RENANERA. L’album si intitola «‘O rangio» (Il granchio) ed è il quarto per la giovane band etno-pop. Il rap di Ciccio Merolla, notissimo percussionista partenopeo, dai toni forti e marcati, riesce a dare ancora più spinta alla trama musicale. www.youtube.com/watch?v=ERxDm3kIl…&feature=youtu.be

La contaminazione tra etnico ed elettronico è la matrice per tutta la tracklist di questo lavoro discografico. Il logo di RENANERA infatti simboleggia la sintesi sonora di due generi musicali. La spirale, simbolo ricorrente nell'iconografia legata alla taranta e in senso lato alla musica popolare, diventa di forma quadrata come il microchip dei computers e dei sintetizzatori usati per la creazione della musica elettronica moderna.
Antonio Deodati, anche tastierista della band, nella produzione degli arrangiamenti è stato affiancato da Unaderosa, autrice e voce del progetto artistico.
Sono dodici le tracce dell’album. Oltre al singolo di lancio, spiccano Rena nera, brano in collaborazione con Marcello Coleman e Je sto buono insieme a Vittorio De Scalzi. Con quest’ultimo i RENANERA stanno registrano un nuovo album in cui confluiscono brani in dialetto genovese e lucano. Nel brano il noto cantautore genovese suona anche il flauto traverso.
Le infuocate ‘O rangio, ‘o rangio e S’adda parlà si alternano a liriche d’autore come L’ammore ch’r’è. Con Mal di Lucania invece i RENANERA cantano la magia di una terra, la Basilicata, che si trasforma in un rapporto spirituale e nostalgico. Mentre Nu fatt’ pe’ n’at’ ha sonorità tra l’etnico e l’R&B. Nella tracklist c’è anche modo di rivisitare un noto leitmotiv della canzone popolare firmato NCCP Nuova Compagnia di Canto Popolare, La voce del grano e i RENANERA lo fanno in maniera del tutto personale.
Nei testi Unaderosa ha toccato anche temi delicati come il bullismo (Je mò m’accir’) e il doloroso tema dei bimbi con malattie non guaribili (Nun te scurdà e me sunnà). L’impegno nel sociale dei RENANERA è costante, infatti sono stati anche vincitori della quinta edizione di Musica Contro le Mafie col brano Campo.
A chiudere l’album è la canzone La bellezza dell’anima, una traccia quasi strumentale e sperimentale, in cui i RENANERA diventano quasi la colonna sonora di chiusura al loro quarto capitolo discografico. Un brano con testo in grammelot, la lingua inventata da Dario Fo per cui ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura. Qui spiccano le nuance timbriche di Unaderosa e le doti vocali di Alberto Oriolo, violinista e corista del gruppo.
«‘O rangio» è uscito il 16 giugno 2017 per il mercato digitale, poi dall’11 al 30 Luglio sarà disponibile nella versione digipack in tutte le edicole di Basilicata, Cilento e Vallo di Diano, oltre che della Calabria Jonica in abbinamento con il quotidiano il ROMA e nei consueti canali di vendita nazionali.
Il titolo dell’album dà il nome anche al live tour estivo nelle piazze del Sud Italia e non solo.

Maggiori info sul sito web ufficiale www.renanera.it

iCompany - Viale Giuseppe Mazzini, 123 - 00195 Roma - Via M.F. Quintiliano, 41 - 20138 Milano
tel. +39 06 902 74741 - email: info@icompany.it

Pubblicato da: iCompany
Data di uscita dell'album: 14 Giugno 2017

Credits

I Renanera sono un gruppo di musica world contaminata con sonorità elettroniche. Prodotta da Antonio Deodati, la band consta di sei elementi e il loro spettacolo musicale, e in parte teatrale, è di chiara di matrice popolare. Sono stati rivisitati molti canti della tradizione popolare del Sud Italia in chiave world e composte canzoni in varie lingue dialettali del Sud.
Sonorità etniche e moderne miscelate, voci popolari che si rincorrono tra liriche contadine e ritmi serrati. Le storie, la cultura e l’anima del Sud in uno spettacolo che è un mix di gioia, sofferenza e voglia di stare insieme per ballare e cantare. Momenti di recitazione si alternano alla lirica popolare e all’energia, elemento che caratterizza l’intero spettacolo musicale.
I Renanera sono stati ospiti di importanti manifestazioni tematiche dedicate alla musica etnica: Negro Festival 2012 suonando in featuring con Graziano Accinni (Mango, Ethnos) in apertura di Daniele Sepe, Festival della Tarantella Lucana 2012 di Guardia Perticara (PZ), Festival “Tra Taranta e Tarantella” di Genzano (2015), Lucania Etno Folk Festival (2012) diretto artisticamente da Eugenio Bennato, “Cantami o Diva” - Ascoli Satriano (FG) 2013 (spettacolo di e con Michele Placido), Primo Maggio in Grancia 2014 come band centrale dell’evento, Meeting del Mare 2014 (Marina di Camerota - SA) in apertura di Franco Battiato e nell’edizione 2015 in apertura di Enzo Avitabile, La Luna e i Calanchi edizione 2014 e 2015, festival diretto da Franco Arminio (Aliano - PZ) https://www.youtube.com/watch?v=Smu2eiXtgLo che ha anche curato anche la prefazione dell’album “Renanera”, Concerto per le celebrazioni sull’arrivo di Carlo Levi ad Aliano (MT) e ancora con Michele Placido (18 Settembre 2015).
I Renanera hanno vinto la quinta edizione di Musica Contro le Mafie (2015) https://www.youtube.com/watch?v=35nxmzQvvy4, organizzato e prodotto da MK Records, patrocinato da Libera, associazione di Don Luigi Ciotti, in media partnership con Radio Kiss Kiss e Premio Tenco; inoltre sono stati semifinalisti nel prestigioso Premio Musicultura (già premio Recanati) nella edizione 2015 e hanno partecipato alla XIV edizione del Premio De Andrè. Sono stati candidati alle Targhe Tenco 2016 per la sezione Album in Dialetto con l’album “Renanera”. Tutte le testate giornalistiche lucane hanno dedicato attenzione alla band. Il regista Nevio Casadio ha ospitato i Renanera in una puntata di Speciale TG1 dedicata alla Basilicata, la rubrica di approfondimento della testata giornalistica della RAI, (andata in onda il 21 Giugno 2015 su Raiuno - https://www.youtube.com/watch?v=8l7PDUG-lUw ). A Novebre 2015, dopo una serie di concerti in Piemonte, i Renanera sono stati insigniti della cittadinanza onorararia della Città di Asti. Nel gennaio 2016 i Renanera è stata la band promotrice della canzone Fiore di Lucania (Unione dei Musicisti di Basilicata), brano il cui videoclip ha contato in pochi mesi oltre trecentomila visualizzazioni sul canale Youtube https://www.youtube.com/watch?v=3TGSFGO99a8 .
I Renanera dal 2015, sostengono l’associazione Maruzza Basilicata Onlus che si occupa delle cure domiciliari palliative per i bambini lucani. https://www.youtube.com/watch?v=s53qt10IsiE
Il set design del Ballatarantella Tour 2016 e l’illuminotecnica è stata disegnata da Mario Garrambone, importante stage designer, tra le sue più belle opere scenografiche ci sono il Premio Heraclea, il Premio David di Donatello, il Premio Mia Martini, il Meeting del Mare, il Girofestival, il Divinamalfi, il Venice Music Award, il Premio Troisi, Miss Italia, Roxy Bar e tante altre di livello nazionale. Vedi filmato https://www.youtube.com/watch?v=btrA2M4jZgI
Di recente i Renanera sono stati selezionati per la finale del Premio Mia Martini sezione Etnosong.
Molto apprezzati in tutta la Basilicata, tra il 2013 e il 2016 la band lucana si è esibita in più di centocinquanta concerti suonando in piazze, clubs ed eventi musicali di rilievo in tutta Italia.
Attualmente stanno producendo un nuovo album in lingua genovese e lucano con Vittorio De Scalzi, fondatore e storico leader dei New Trolls (vedi video https://www.youtube.com/watch?v=1YUmKy8nKXY ). Con lo stesso si sono esibiti al Negro Festival alle grotte di Pertosa diretto da Dario Zigiotto (Settembre 2016).
Hanno partecipato alla trasmissione di Raiuno “L’anno che verrà 2017” (capodanno su Raiuno, in diretta televisiva da Potenza) https://www.youtube.com/watch?v=CiOrm2ZvwQE .
Il 15 Maggio 2017 si sono esibiti con Vittorio De Scalzi dell’evento “Vittorio De Scalzi – 50 anni di carriera”, al Teatro San Carlo di Napoli che sarà messo in onda su Rai 5 e Rai Premium (presentato da Fabrizio Frizzi, altri ospiti: Gino Paoli, Drupi, Patty Pravo, Katia Ricciarelli, Peppe Barra, Sal Da Vinci, Neri per Caso, Aldo Tagliapietra, Lino Vairetti, Clive Bunker dei Jethro Tull, Armando Corsi, Zibba). Nell’occasione hanno eseguito eseguendo “Creuza de ma” di Fabrizio De Andrè con un loro arrangiamento, oltre che con il leader dei New Trolls, anche con i Neri Per Caso.

IL LOGO Il logo della band simboleggia la sintesi sonora di due generi musicali: quello etnico e l'elettronico uniti indissolubilmente dal senso di appartenenza alla terra e al Mediterraneo. Infatti, la spirale, simbolo ricorrente nell'iconografia legata alla taranta, e in senso lato alla musica popolare, diventa di forma quadrata come il microchip dei computers e dei sintetizzatori usati per la creazione della musica elettronica moderna. Il carattere con cui è scritto la parola "Renanera" inoltre è stato scelto per significare l'appartenenza al Mediterraneo: con le sue forme ricorda sia le antiche iscrizioni greche che le forme della prima scrittura libica.






I COMPONENTI

Unaderosa (voce)

Antonio Deodati (tastiere, vocoder, arrangiamenti)

Alberto Oriolo (violino, tammorra, cori)

Giuseppe Viggiano (chitarra)

Pierpaolo Grezzi (percussioni)
Eugenia Ucchino (ballo)


DISCOGRAFIA

ALBUM

2017. “ ‘O rangio” – Album studio. Etichetta: iCompany
L’album si intitola ’O Rangio (Il granchio) ed è il quarto per la giovane band etno pop. Sonorità ricercate, ritmi incalzanti e melodie di presa immediata caratterizzano l’intero lavoro discografico. Spiccano le special guest con Marcello Coleman, Vittorio De Scalzi e Ciccio Merolla. Un lavoro di composizione autoriale più maturo è valorizzato dalla cura dei dettagli musicali ancor di più dei precedenti album.

2016. “Renanera in Concerto” – Album live. Etichetta: T.S.A. Total Sounding Area
Registrato tra il 20 e 21 Novembre 2015 nelle ultime date di Troppo Sud Tour a Torino ed Asti, questo album live scatta una foto istantanea al primo tour dei Renanera, uno spettacolo fatto di passione e tradizione antica.

2015. “Renanera” – Album studio. Etichetta: Taranta Power
È il titolo del secondo lavoro discografico uscito ad Ottobre 2015 con Taranta Power, con la direzione artistica di Eugenio Bennato https://www.youtube.com/watch?v=3K3lNZC_HPk . Il lavoro discografico è ricco di collaborazioni prestigiose: Vittorio De Scalzi (New Trolls), Michele Placido, Leon Pantarei, Basiliski Roots e lo stesso Eugenio Bennato sia come autore che come artista; e musicisti apprezzati come Pasquale Laino (Mango, Matia Bazar, Kletz Roim, Massimo Ranieri, Tosca), Felice Del Gaudio (Dalla, Antonacci, Mango), Alessandro D’Alessandro (Battiato, Eugenio Bennato), Antonino Barresi.
Guarda videoclip del singolo “Ballatarantella” https://www.youtube.com/watch?v=Uu2AMBssi74

2012. “Troppo Sud” – Album studio. Etichetta: T.S.A. Total Sounding Area
È stato distribuito gratuitamente in 2000 copie in allegato a Il Quotidiano della Basilicata nel dicembre 2012 realizzato anche grazie all’affiancamento editoriale della CNI Compagnia Nuove Indye (etichetta discografica che ha lanciato alcune delle figure più rappresentative della musica etnica italiana come Enzo Avitabile, gli Agricantus, gli Almamegretta).

2012. “Troppo Sud – Edizione Speciale IL QUOTIDIANO di Basilicata”. Album studio. Etichetta: T.S.A. Total Sounding Area

SINGOLI

2016. "Fiore di Lucania". Progetto speciale. Etichetta: T.S.A. Total Sounding Area
I Renanera partecipano al brano “Fiore di Lucania”, l'inno della ruralità della Basilicata, brano arrangiato da Antonio Deodati, produttore e musicista della band. Un progetto voluto dal G.A.L. Marmo Melandro e dal Dipartimento Agricoltura e Sviluppo rurale della Regione Basilicata. Un progetto di promozione dei prodotti tipici lucani con il cui ricavato saranno acquistati i prodotti alimentari lucani ed inviati attraverso la FAO ai paesi che ne hanno bisogno. Il videoclip, in pochissimo tempo ha avuto un enorme gradimento, contando oltre 300mila visualizzazioni. Guarda videoclip https://www.youtube.com/watch?v=3TGSFGO99a8

2013. “Campo (quannu moru po' m'a scampo)”. Etichetta: T.S.A. Total Sounding Area
La canzone vincitrice della quinta edizione del Premio Musica Contro le Mafie, concorso nazionale in collaborazione con LIBERA. Guarda videoclip https://www.youtube.com/watch?v=jhCNeWn88-c

COMPILATION
2012. Lucania Etno Folk Compilation. Compilation Track. Etichetta: Rullo Spettacoli.
La canzone dei Renanera inserita nell'album è "Troppo Sud", la title track dell'album d'esordio dei Renanera.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati