Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Sono passati 3 anni dal nostro precedente disco.

Gli Husker Du (ti ricordi?) dicevano una cosa semplice ma decisamente vera: la rivoluzione comincia allo specchio.

E così, abbiamo deciso di guardarci e di vedere la nostra immagine riflessa.

Consapevolezza.

In poche parole, la coscienza di sé.

In questo nostro nuovo album, non un semplice ep come i precedenti, abbiamo cercato di fondere le nostre diverse anime in una specie di racconto, che parlasse della vita in molte delle sue sfaccettature.

Ci sono riferimenti a Kafka (in "Gregor"), Jiddu Krishnamurti ("La morte") e a Georges Gurdjieff (La coscienza di se').

Il disco è stato registrato, mixato e masterizzato al MellowsSong Studio (VR) in cui hanno registrato i Quiet Confusion, The Aroostercrats, Dietnam, Nexus, The Straight e molte altre ottime bands.

Stay Retro. Be Lover.

released 29 November 2013

Retrolover ringraziano: Paolo Camponogara, Matteo Bogoni, Mellowsong Studio, Michele Nicoli, Andrea Brignoli, Grey Apple Inc, Alessandro Stefani, Michele Gandini, Antonello Parlapiano, Paolo Frigo, Jacopo Gobber, Luca Brambilla, Controversia, Fluodrop, Henry Ferrigolo, Jost Multimedia, Massimiliano Nuzzolo.

Credits

Registrato, mixato e masterizzato presso MellowSongStudio.
Formazione:
Jobbè - Chitarra, voce
Abe - Chitarra, cori
Pedro - Basso
Anton - Batteria

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati