Rocco Rosignoli cantautore parma

Rocco Rosignoli
cantautore e polistrumentista
Rocco Rosignoli inizia lo studio della chitarra classica all'età di 12 anni. Stregato dall'arte della canzone, dopo due anni decide di proseguire il suo percorso studiando da autodidatta. Le prime canzoni le scrive attorno ai quindici anni, e quasi subito inizia a eseguirle dal vivo.
Nel 2001 si diploma al liceo linguistico. Nel 2006 si laurea in lettere all'Università di Parma con una tesi dedicata ai legami tra la poesia modernista americana e la canzone d'autore.
Polistrumentista, suona la chitarra, il bouzouki greco, il mandolino, la concertina, l'armonica a bocca. Ha studiato violino per due anni sotto la guida di Antonio Lubiani.
Nel 2007 inizia a lavorare come musicista, incidendo chitarre, bouzouki e mandolini nell'album Reshimu del maestro Riccardo Joshua Moretti. Nel frattempo entra nella band folk Mè, Pek & Barba come violinista. Con loro inciderà nel 2009 l'album La rosa e l'urtiga.
Nel 2008 è stato finalista al concorso MusicaControCorrente, semifinalista al concorso Botteghe d’Autore e terzo classificato al concorso I have a dream – una canzone per la pace. Nel 2010 ha composto ed eseguito la colonna sonora originale del film documentario A passo d’uomo, di Sara Bonomini e Maria Teresa Improta. È stato vincitore del LetterarioMusiContest 2010. Nel 2014 è stato premiato dalla giuria nel concorso Musici & Poeti di Radio Città Fujiko (Bologna). Nello stesso anno ha avuto il premio al miglior testo al Memorial Carlo Grazioli di Alseno (PC).
Dal 2007 al 2012 ha lavorato come docente di Italiano, di Laboratorio dei linguaggi, di Inglese e di Storia presso EnAIP Parma, lavorando con ragazzi in età d'obbligo formativo.
Dal 2011 collabora con Lee Colbert, cantante della Moni Ovadia Stage Orkestra. Proprio con lei curato l'apetto musicale dello spettacolo La sedia di Rosa Luxemburg. Si è esibito più volte con Max Manfredi, grande cantautore genovese, che nel 1994 ospitò Fabrizio De André nel proprio album Max. Ha realizzato lezioni concerto monografiche dedicate a grandi cantautori: Leonard Cohen, Francesco Guccini, Jacques Brel, Nick Cave.
Dal novembre 2014 scrive per il quotidiano online Rosso Parma. Oltre a seguire eventi di carattere musicale, cura una rubrica dedicata alla canzone, che esce tutti i venerdì sotto il titolo di Cromatismi.
Ha al suo attivo tre album: Uomini e bestie (2011), dedicato all'immaginario horror; Testuggini, uscito nel 2013; e il live La bella che guarda il mare (2014), percorso in canzone dedicato al tema della resistenza, registrato dal vivo e patrocinato dall'ANPI di Sala Baganza (PR). Quest'ultimo album, fin dal gennaio 2014 in free download sul sito dell'artista www.roccorosignoli.com, è stato stampato nel 2015 in sole 50 copie in occasione del 70° anniversario della Liberazione. Un nuovo album, intitolato Scansadiavoli, è stato presentato il 19 settembre 2015.