Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

Dall’Andalusia arriva “Roca Básica”: tra sfogo, liberazione e seduzione

Credits

Anticipato dai singoli “Isabel” e “Déjame”, “Roca Básica” è il nuovo percorso di Rocío Rico Romero, voce ipnotica di origine andalusa. Una forte personalità che si fonde con gli arrangiamenti decisi e il suono LIQUIDO, la famiglia discografia che ha dato una vestito sonoro alle sue produzioni. Le atmosfere sono quasi sempre dilatate, sospese, rarefatte. Il disco è pervaso da un’apparente quiete immensa alternata ad improvvise solitudini. Gli arrangiamenti, raffinatissimi, si dipanano come ideogrammi tracciati su carta di riso. Sopra tutto questo, la voce cristallina, sicura e fragile allo stesso tempo, di Rocío.
Il 2012 è stato un anno di silenzio per le parole e la musica di Rocío, una solitudine interrotta proprio dall’incontro con la LIQUIDO in occasione di un concerto nel gennaio 2013, in cui sono stati presentati in anteprima alcuni brani di Roca Básica. Un concerto in cui Rocío “restò dietro ai musicisti”, nascosta e intimorita, alla ricerca di protezione, lasciandosi completamente avvolgere dal suono della sua musica.
Roca Básica prende il nome da uno dei componenti fondamentali che formano la terra dove Rocío proviene, precisamente da Huelva, porto dell’Andalusia a 9 km dall’Oceano Atlantico e a 50 km dalla frontiera col Portogallo, su una penisola chiamata Ribera de la Anicoba: nascere dalla terra è il suo cammino.
È un lavoro colmo di desideri, un disco di sfogo, liberazione e seduzione: andare oltre la vita (Tiempo), allontanarsi delicatamente da chi ci ha fatto soffrire, continuare a vivere (Punto y Seguido), amare sfrenatamente i battiti del proprio cuore (Soplo de Nube), sognare con l’infinito della notte (Isabel), ritrovare chi un giorno si perse tra tanti dubbi (Por el parque de la Luna). Brani che racchiudono l’essenza di Rocío ma che allo stesso tempo portano con sè un susseguirsi di tante vite.
Le sue radici flamenche non abbandonano mai completamente la composizione e si affacciano battendo un ritmo conosciuto e saporito. La struttura pop che si avverte in alcuni pezzi scompare in altri di taglio più irregolare, con una vocalità ed una impostazione diversa, inaspettata. All’improvviso un vortice sonoro spezza il brano, regalando attimi di effervescenza.
Tutti i brani esistevano da tempo in maniera silenziosa, fino al momento in cui Rocío non ha incontrato i musicisti della LIQUIDO: nasce così, insieme, Roca Básica.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati