Biografia Sacrobosco

22/03/2021 - 10:13 Scritto da Sacrobosco Sacrobosco 0
Giacomo Giunchedi approda per la prima volta all’elettronica nel 2014 con il progetto electrowave Torakiki, dopo una militanza in formazioni di rock alternativo intrecciate con la scena musicale dell’underground bolognese.

Nel 2016 i Torakiki pubblicano l’album Avesom per la berlinese Symbiotic Cube, nella stessa estate partecipano al festival Ypsigrock e aprono con un dj set il concerto dei Prodigy al Festival Gondar di Gallipoli. Volti al termine della loro esperienza, nel 2017 Giacomo si concentra in altri progetti musicali per poi tornare all’elettronica nel 2019, mettendo mano alle numerose creazioni strumentali accumulate nel frattempo all'interno del proprio hard disk, caratterizzate da un'impronta IDM d'ispirazione britannica. Alla fine dello stesso anno decide di intraprendere un nuovo percorso musicale rigorosamente elettronico.

A febbraio del 2020 si esibisce per la prima volta sotto il nome Sacrobosco in una serata organizzata dalla label Switch Music Recordings, per la quale pubblica 4 mesi più tardi il suo primo ep, Dam, e a fine anno un secondo release, il mini album Neon Sunshine/Avalanche. A settembre 2020 ha ideato e prodotto la compilation Resonance - An Alternative Italian Music Support to Grup Yorum, nella quale ha pubblicato come Sacrobosco il brano Okyanus. L’opera raccoglie al suo interno 14 artisti della scena elettronica e sperimentale italiana (tra cui Egle Sommacal, Geodetic, Felpa, Stromboli) con l’obiettivo di raccogliere un fondo via Bandcamp, da donare al collettivo turco Grup Yorum.

---
L'articolo Biografia Sacrobosco di Sacrobosco è apparso su Rockit.it il 2021-03-22 10:13:35