< PRECEDENTE <

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Nessuno ricorda niente è un viaggio nella memoria. Un viaggio nei ricordi dei ragazzi di provincia, tra
illusioni e speranze che cambiano, appartamenti vuoti e film spaventosi che non ci facevano guardare.
Una memoria delle piccole cose quotidiane che cerca di sopravvivere in un mondo in cui tutto corre
troppo velocemente, in cui tutto finisce dimenticato.
Un piccolo disco che cerca di ribellarsi al grande incubo del tempo che passa, pieno di paure ma anche
di speranze. Le speranze di una generazione che, malgrado le difficoltà, vuole trovare il suo posto nel
mondo.
“Nessuno ricorda niente” vede la produzione artistica di Giorgio Maria Condemi (Motta, Marina Rei) e la
partecipazione di artisti come Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion), Roberto Martinelli
(Zucchero, Gino Paoli), Carmine Iuvone (Tosca, Motta) e Nadja Maurizi (Bottega Glitzer). E’ stato
registrato e mixato allo StraStudio di Roma da Giovanni Istroni e masterizzato al Synthesis Recording
Studio da Andrea Corvo . La regia dei video è di Valerio Desirò (The Pills, Maccio Capatonda), finalista a
Cortinametraggio e al PIVI 2020 con i videoclip di "Fantasmi" e “Cooper” (in co-regia con Cristiano
Pedrocco).

Credits

CREDITS
Produttore Artistico – Giorgio Maria Condemi
Registrato e mixato da Giovanni Istroni e Marco Dorizzi allo StraStudio
Mastering Synthesis Recording Studio di Andrea Corvo / Strastudio
Autore testi – Leonardo Belleggi
Voce – Leonardo Belleggi,
Chitarre – Giorgio Maria Condemi, Francesco Brunetti
Basso – Gabriele Santoni
Batteria – Filippo Potenziani, Cesare Petulicchio (Fantasmi)
Cori – Nadja Maurizi (Amsterdam), Agnese Ermacora (Cooper), Nadia Braccioni (Fantasmi)
Violoncello – Carmine Iuvone (Amsterdam)
Sax Contralto – Roberto Martinelli (Fantasmi)

BIO
Artisti della Settimana per Discovered di MTV New Generation, vincitori del MEI Superstage come miglior band emergente del 2020 e finalisti all’ultimo Primo Maggio Next, i Santamarya sono originari della Tuscia viterbese e da sempre parlano dei profumi della provincia, unendo i colori delle campagne laziali con suoni ricercati. I loro testi si nutrono della migliore tradizione cantautorale italiana e indossano forme internazionali.
Da subito il progetto ottiene grandi consensi e viene accolto positivamente sia dal pubblico che dalla critica, I primi singoli estratti dall’ EP d’esordio, attirano l’attenzione di molte radio sul territorio nazionale, tra cui Radio 1, Radio 2 e Radio 2 Indie.

SANTAMARYA
Filippo Potenziani - batteria
Francesco Brunetti - chitarra
Gabriele Santoni - basso
Leonardo Belleggi - voce

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani