Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione a cura della band

Strana creatura quella a nome Seaside Postcards. Già dalla ragione sociale, una fantasiosa “crasi” tra il nome dell’etichetta discografica che diede la stura e valorizzò la scena indipendente scozzese di fine anni ’70, Postcard Records appunto, e quella “città di mare” grigia e silenziosa di cui si narrava in un episodio soli(psi)sta del Morrissey d’antan.

Coniata in un ozioso e brumoso pomeriggio di inizio autunno, quando le foglie gialle e rosse pavimentano i vialetti d’ingresso delle case in collina e non c’è altro da fare che contemplarle dalla finestra e riconoscerne l' assoluta fedeltà ed aderenza al dettato della natura.
Questo sono i Seaside Postcards, null’altro che meticolosa osservazione e testimonianza di ciò che accade nelle vostre e nostre esistenze ma al contempo anche cronisti di una decade lontana, nello scarto temporale, ma assai vicina per la sua componente edonista e reificante (ossia, gli anni ’80).

La loro unione nasce in maniera del tutto casuale. Aut…

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati