Descrizione a cura della band

SELFISHADOWS è l'aspirazione di un set improvvisato e la necessità di una forma canzone ritrovata. DANIELE GIUSTRA mescola abilmente nuovi e vecchi sintetizzatori, voce e batterie elettroniche in un kraut pop d'atmosfera pieno di pathos. Tra wave e glitch la ricerca sonora si piega alla naturale propensione verso un cantato di tipo crooneristico "terapeutico" secco e minimale. La staticità come espressione di movimento.

Credits

cover art @sergiodeluca

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati