< PRECEDENTE <

Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Rispetto ai precedenti “Acciaierie e Ferriere Lombarde Folk” (2013) e “Possibilmente” (2015), le dieci canzoni che compongono il disco evocano atmosfere decisamente più rockeggianti e pop (è il caso del primo singolo “Urgente” e della scanzonata “Pagando”), sebbene non manchino anche episodi acustici e ballate che richiamano le sonorità tradizionali delle origini della band, come “Un Padre Disse al Figlio” e “Se Voli”.
Tanti e diversi i riferimenti culturali e i tributi, come per esempio la versione italiana del vecchio classico dei Pogues “Boys from the County Hell” qui parzialmente riarrangiato e quasi fedelmente tradotto con “I Ragazzi di Villa Inferno” in cui si cerca di conservare lo spirito dell’autore Shane MacGowan riproducendone l’approccio aggressivo e sopra le righe, pur ritinteggiando gli scenari con riferimenti alle osterie della Val Padana.
Si prosegue poi con “Piombo su Milano” ispirata alla saga del giornalista detective Gabriele Sarfatti e alla relativa trilogia scritta da Gianluca Ferraris, per poi passare a “Miss Christina”, titolo di un racconto dello scrittore rumeno Mircea Eliade. A chiudere il disco “Ballata Nuziale”, libero adattamento nella nostra lingua della poesia “Bridal Ballad” che fu pubblicata nel 1847 dallo scrittore statunitense Edgar Allan Poe: quest’ultimo brano – una malinconica danza folk con mandolini e violini – tratta un drammatico tema purtroppo molto attuale, ovvero quello delle violenze psicologiche e fisiche che troppe donne sono ancora oggi costrette a subire.
Rispetto ai precedenti dischi, “Fra l’Amore e il Rumore” è frutto di un lavoro più corale e collaborativo e del forte contributo di tutti i membri della band sia all’arrangiamento delle idee musicali di Alex Aliprandi che ai testi scritti da Roberto Carminati, rispettivamente chitarrista e cantante solista dei Sestomarelli.

Credits

Hanno suonato:
Alessandro Aliprandi: le chitarre elettriche e acustiche, il mandolino, l'armonica, il kazoo e i cori
Mariela Valota: i violini
Alessandro Muscillo: il basso
Simone Danesi: la batteria e le percussioni
Roberto Carminati: la voce

Fra l’amore e il rumore
È stato prodotto dai Sestomarelli
È stato registrato fra il gennaio e il febbraio del 2019 presso JunkFish Studio, Novara
Editing e missaggio sono stati curati da Frankie Di Natale
Master di Robeto Romano (Os3 Mastering Studio)

Le musiche e gli arrangiamenti sono di Alessandro Aliprandi
I testi sono di Roberto Carminati, fatta eccezione per:
Se voli (testo: Aliprandi-Carminati); Un padre disse al figlio (testo: Aliprandi-Carminati); Urgente (testo: Aliprandi-Carminati); Ballata nuziale (musica: Aliprandi-Carminati); I ragazzi di Villa Inferno/Boys from the County Hell (musica e testo: Shane McGowan, versione italiana di Roberto Carminati, editore originale: Universal Music Publishing Ltd)
Ballata nuziale è un adattamento a cura di Roberto Carminati della poesia Bridal ballad (1837) di Edgar Allan Poe (1809-1849).
Piombo su Milano è ispirato all’omonimo racconto di Gianluca Ferraris (Novecento Editore, 2016)

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati