Leggi la recensione Video in questo album (3)

Descrizione a cura della band

Dancing Through Shadows è il primo album degli She Was Nothing. Pubblicato nell’ottobre 2011, è il frutto di un lungo lavoro compositivo maturato in circa un anno e mezzo. È un disco composto di tredici tracce, tra le quali un remix della canzone: “Right in the Night” (Jam & Spoon), scelta per il primo singolo e videoclip ufficiale della band. La registrazione del disco è stata curata da Andrea “Berni” de Bernardi, fonico di grande esperienza che ha lavorato con band quali Heart Of Sun, Out of Project, Hey Hey Radio e molti altri. Il sound, difficile da classificare, è in grado di far convivere diversi stili musicali, spaziando dal metal alla musica elettronica, con diversi interventi ispirati alla musica classica. Il disco si avvale, inoltre, delle prestigiose collaborazioni con Gianluca Molinari (Upon This Dawning) in "Beast Without Mother" e con Andrea Sandri (Helia) in "Goddess Of Nothing". I testi affrontano diverse tematiche sociali che hanno un unico filo conduttore: una riflessione sull'Individuo, inserito in una società sempre più globalizzata, dove la libertà e i sentimenti di ognuno sembrano venire sempre più soffocati e controllati da chi detiene il potere. Il messaggio del disco è un invito costante alla consapevolezza dell’unicità e del valore della propria esistenza. Perché ... solo grazie alle Ombre conosciamo il valore reale della Luce. Dancing Through Shadows.

Credits

Cla: Vocals
Liuk: Guitar
Mazz: Keys, Synths
Augu: Bass & Backing Vocals
Dave: Drums

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati