Simone Spirito - Ascolta e Testo Lyrics al centro storico

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Io vivo al centro storico, in un palazzo esotico,
dove le mura sono state progettate da ingegneri senza la spina dorsale.
Eppure sono ironico, mi vesto in modo insolito
e guardo quello che mi accade sempre più curioso perché so che tutto può cambiare.
Il condominio è magico
e ovunque giro l’angolo c’è qualcuno che pulisce, che organizza o che proclama la sua sanità mentale.
Qui nulla sembra statico, anche il dolore è elastico
e tutto serve a non dimenticare quanto questo posto è pieno di energia e d’amore…

Ma pagherei
per averti ancora qui nel mio quartiere.
Tu, i sogni i tuoi, i tuoi gatti e i tuoi cd di Cammariere…

Che fastidio che mi dà la voce della vanità, chi non ascolta il riecheggiare delle onde
e si sofferma solo sopra le sue sponde, non ascolta i miei consigli e non mi fa passare.
Si continua a lamentare che le cose vanno male
e che le ruote su cui viaggia sono sgonfie,
poi si perde tra improbabili rincorse
e le sue la lacrime le lascia per la strada a passeggiar…

Invece io pagherei
per averti ancora qui nel mio quartiere.
Tu, i tuoi vorrei, i tuoi passi e i tuoi blue jeans da incorniciare.

Potrei abitare un'altra casa, dimenticare così ogni cosa.
Oppure annusare un'altra rosa, ma già lo so che non sarebbe cosa!

Io, invece pagherei per averti ancora qui, tra le mie mani.
Tu, i sogni tuoi e i tuoi occhi fin troppo blu rispetto ai miei.

Album che contiene al centro storico

album la luce del mattino - Simone Spiritola luce del mattino
2014 - Cantautore, Pop Polosud Records
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati