Sinezamia - Ascolta e Testo Lyrics SINEZAMIA - OMBRA (Single version 2011)

Brano

Descrizione SINEZAMIA - OMBRA (Single version 2011)

Singolo edito nel Maggio 2011, stampato in sole 50 copie numerate.

Credits SINEZAMIA - OMBRA (Single version 2011)

Recensione singolo OMBRA su ERBADELLASTREGA - Giugno 2011

Uscita a tiratura limitata (50 copie numerate a mano) destinata ai collezionisti, questo cd singolo ha lo scopo di fare da apripista al prossimo lavoro in studio dei Sinezamia, band mantovana attiva da qualche anno che con i suoi lavori cerca di mantenere vivo lo spirito proprio della New Wave italiana dei tempi d'oro. Sono passati due anni da Sacralità, e la band ha fatto notevoli passi avanti, nonostante non ci siano stati stravolgimenti stilistici di nessun tipo: La Wave è la loro religione, e se proprio c'è una differenza rispetto ai lavori precedenti, è l'attacco grintoso della band, mai così tirata e diretta. Buon pezzo d'impatto, potrebbe diventare un hit in sede live, e perchè no, far ballare più di qualche nostalgico nerovestito alle serate darche. Come sempre, un buon lavoro. Se vi va, dategli un ascolto

Recensione singolo OMBRA su BUIO.NET

Il nuovo, tirato e accattivante, singolo dei Sinezamia porta orgogliosamente il marchio del gothic rock targato Artica o Alexander Nox / the Holylore, veloce, diretto, ben cantato, senza troppi fronzoli (ma anche privo del suono trito e ritrito di scuola inglese o tedesca!) a parte l'assolazzo finale - molto stile hard rock.
Il nostro unico consiglio è bussare alle porte dei Dj teutonici affinché ne distribuiscano il singolo là dove conta davvero, ossia negli affollati club dove si plasma il gusto del pubblico e le prossime compilation. Un plauso.
(Fedemone)

Singolo che segna a mio parere per il gruppo la svolta di livello che rende riconoscibile lo stesso al solo ascolto, Questo pezzo anticipa il nuovo album e fa sperare bene per un ritorno di quella scena italiana che da troppo tempo manca alla musica nostrana. Il passato è stato bello ed ha dato tanto, anche la possibilità di far nascere gruppi come questo ma ora si DEVE andare avanti artisticamente e i Sinezamia sono sulla giusta strada per farlo.
BRAVI! Ora aspettiamo il nuovo cd con impazienza !
(Atimia)


RECENSIONE del singolo OMBRA sulla rivista ASCENSION MAGAZINE, n°28 Autunno 2011

Nati nel 2004 "tra le fitte nebbie mantovane" (come dicono loro sul profilo Myspace), i Sinezamia sono una di quelle band la cui voglia di prendere in mano gli strumenti è cresciuta ascoltando quelli che ancora oggi consideriamo i padri del darkrock made in Italy, primi Litfiba, Diaframma, etc.
Dopo la solita gavetta di rito (ore ed ore di salaprove, demotape, autoproduzioni, concerti in zona, etc.), se tutto andrà per il verso giusto, i Sinezamia potranno uscire con il loro primo CD a lunga durata che in pratica raccoglierà il frutto di questi primi 7 anni di duro lavoro. La stima che nutro. E ho sempre nutrito, per tutti questi musicisti che ancora preferiscono perdere tempo e soldi con strumenti e salaprove, lo sapete, è immensa. Non ho nulla contro i computer (tant'è che sono il primo a passarci diverse ore ogni giorno), ma entrare in saletta, provare, mettere d'accordo cinque teste per partorireun lavoro di gruppo che "pro-tools" non ci regalerà mai, credo sia quella vittoria dell'uomo sulla macchina che ancora può portare enormi soddisfazioni. I Sinezamia ce lo dimostrano qui, su un Cdr di una sola canzone (che speriamo sia davvero d'anticipazione al loro primissimo album) dove si sfiora il muro del suono tra granitiche sezioni ritmiche, vocalità epiche e riff serratissimi. "Ombra" sembra una versione "veduta, corretta, velocizzata, modernizzata e dopata di anfetamina" di un classico come (tanto per proporvi il solito paragone con cose già conosciute) "La preda" dei Litfiba... Questo brano mi è piaciuto parecchio: è un agglomerato di note musicali nevrotiche, tese, rabbiose, dove mano, voce e mente dell'uomo fremono di rabbia e lasciano che impulsività e voglia di rivincita comandino. Rimanete sintonizzati sul loro Myspace in attesa del primo vero e proprio CD ufficiale della band.

Alex Daniele, tratto dalla rivista "Ascension magazine" n°28, Autunno 2011


RECENSIONE singolo OMBRA su DARKROOM MAGAZINE

Non è la prima volta che i Sinezamia si presentano al pubblico con una 'mini-uscita'. Se è infatti vero che il quintetto di Mantova, in pista fin dal 2004, ha dovuto affrontare diversi cambi di formazione, ciò non toglie che in tutti questi anni abbia limitato la propria discografia a due soli EP ed un singolo. Se da un lato questa si presenta come un'ottima scelta per stare al passo con i tempi moderni, quelli del 'mordi e fuggi' del democratico ma crudele sistema del download, nel quale è sicuramente più vantaggioso uscire allo scoperto con frequenza costante per far parlare sempre di sé, dall'altro lato non va sottovalutata la piacevolezza di rimanere immersi nell'atmosfera di un buon disco per almeno 40 minuti, il tempo necessario per farsi corteggiare, lasciarsi andare e accettare il commiato finale. Finalmente questo promo "Ombra", a tiratura limitatissima di 50 copie e contenente il solo omonimo brano, sembra essere il definitivo antipasto prima dell'atteso debut album. I presupposti sono molto buoni: sulla scia dell'ottimo EP "Sacralità", il brano è tirato e deciso quanto basta, si sorregge su un impianto di chitarra distorta, tastiera in primo piano e voce dalla timbrica alta e aggressiva. I riferimenti ai primi Litfiba (quelli più post-punk di "Resta" o "La Preda") sono ancora molto evidenti, e non solo per i rimandi affettivi e nostalgici di chi ama la wave italiana o per l'inevitabile collocazione temporale del brano: il precedente "Sacralità", per quanto intrigante e suggestivo, pagava un grosso tributo alla band fiorentina, e per quanto risulti comprensibile volerne riportare le magnifiche sonorità ai giorni nostri, un po' più di personalità non guasterebbe. Non resta quindi che aspettare l'album, sperando che possa permettere loro di conquistarsi un posto d'onore tra il meglio della rock-wave attuale: hanno tutte le carte in regola.
Silvio Oreste


RECENSIONE singolo OMBRA su ROSA SELVAGGIA - Gennaio 2012

I mantovani Sinezamia tornano con un singolo, ultra limitato a 50 copie e contenente un'unica traccia, "Ombra", che mostra la continua crescita del quintetto in termini di bravura e personalizzazione. Un bel brano accattivante, ben arrangiato, dove le influenze della migliore new wave italiana convivono con sonorità più moderne e chitarre rockeggianti. Peccato manchi almeno una 'b-side', ma ci accontentiamo aspettando fiduciosi l'arrivo di un album a lunga durata.
Sito: www.myspace.com/sinezamiamantova
(Fabio Degiorgi)

Testo della canzone

Come vedi sono qui, lontano da te
rinchiuso in una scatola fredda senza luce.
Il buio soffoca la volontà
giocando ancora col sorriso alle mie paure.

Ti aspetto ma non ci sei,qui con me
presenza immobile, costante e fragile.
Vorrei parlati per dirti la verità
stuprando la tua mente senza pietà.

Un passo inutile per trovare la via
a risposte sospese nell'aria
scolpire con certezza il nostro sentimento
per trovare il calore dei nostri cuori.

L'unica strada è davanti a me
aprire una porta e vedere la luce.

Album che contiene SINEZAMIA - OMBRA (Single version 2011)

album OMBRA (single) - SinezamiaOMBRA (single)
2011 - Rock, New-Wave, Dark
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati