L'ambizione è quella di creare non solo un accompagnamento musicale alla narrazione, ma di cogliere le atmosfere e le immagini di un racconto per voce

Gli Skull Cowboys sono un gruppo nato nel Maggio del 2010, da un'iniziativa di Andrea Congia, in seno alle attività dell'Associazione Figli d'Arte Medas, per dar vita ad un progetto musicale per la sonorizzazione dello spettacolo "Fuoco e Fiamme" di Gianluca Medas, opera rock liberamente ispirata al fumetto The Crow di James O'Barr, dal quale è stato tratto il celebre film del 1994 di Alex Proyas con Brandon Lee.
Il nome è quello di un personaggio dell'opera di O'Barr, ma completamente eliminato dalla trasposizione cinematografica: il messaggero che annuncia ad Eric Draven la sua Resurrezione ed il suo ritorno nel mondo dei vivi.
Nell'ottobre del 2011 portano in scena lo spettacolo "L'Incredibile Storia di Ichabod Crane e del Cavaliere Senza Testa" di Gianluca Medas, tratto dal libro Il Mistero di Sleepy Hollow di Washington Irving e dal quale fu tratto, nel 1999, l'omonimo film del regista Tim Burton.
Dopo un periodo di crisi, che ha visto la fuoriuscita dalla band di Michele Sanna e Fabio Desogus, entrano in formazione Roberto Matzuzzi (Sacred Sword, Boghes De Bagamundos) alla batteria e Mauro Pes (Supereroi, AlmaMediterranea) alle tastiere.
Nel 2012, anno della Fine del Mondo secondo il Calendario Maya, la band è già all'opera per la creazione delle musiche di uno spettacolo ideato e diretto da Gianluca Medas ispirato all'Apocalisse di Giovanni Evangelista.
Nel 2014 ritorna nella band Fabio Desogus alle tastiere. Il 7 Marzo 2015, in occasione della "Giornata della donna”, la band organizza VOICES, evento di beneficenza per raccogliere fondi, sensibilizzare ed informare le persone sulle problematiche relative all'Endometriosi, coinvolgendo tra le più belle voci femminile del del panorama musicale sardo, oltre ai giornalisti, medici, esperti del settore e le associazioni Onlus.