Leggi la recensione

Descrizione

"L’onere della prima è toccato agli Sleepwalker’s Station, mutevole ensemble indie folk di base a Berlino, che ruota attorno alla figura di Daniel Del Valle (chitarra, armonica e soprattutto voce), che per l’occasione è accompagnato dai fratelli Barrios, Ferran alla fisarmonica e Arnau al violino.

By the way apre il set che pescherà brani da tutto il repertorio della band sviscerandone quell’impronta nomade derivante da una costante attività live che li porta incessantemente a contatto con sonorità differenti, che inevitabilmente vengono travasate nella loro produzione.

Si passa così dallo spleen mitteleuropeo di brani come Berlin e Trains agli sprazzi d’Irlanda di Baile Átha Cliath, agli echi di suoni americani di Enough, a sprazzi di mediterraneo che a tratti diventano dominanti grazie al trascinante apporto dei fratelli catalani.

Non mancano un omaggio al nostro sud e uno al grande Ennio Morricone, con Daniel che dimostra tutta la sua capacità di saper tenere il palco coinvolgendo costantemente il pubblico come nell’esecuzione di Challenging Philosophy.

È un folk affabile, fatto di enfasi e delicatezza, che ruota intorno al tema del viaggio, sempre presente nei testi e nelle atmosfere. La serata scorre via lieve trasformando quel martedì anonimo in una piacevole festa e in un riuscito inizio di una nuova avventura." Triste Sunset, Peppe Trotta (13.11.2015)

Credits

Etichetta: Timezone (D)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati