Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

La Soulful Orchestra debutta nel 2006 col singolo "Soul Burger", prodotto dall'etichetta Soulful Torino e stampato nel glorioso formato vinilico del sette pollici a quarantacinque giri. Il singolo riscuote grandi consensi nella scena soul-funk e appare (nella versione originale e remixato da Dj Tib di Bologna) nelle playlist dei club di mezzo mondo.

Forte del successo, la band mette in piedi un grande repertorio di Rhythm and Blues e Soul d'annata. Nelle passate stagioni la Soulful Orchestra è stata la resident band del Gran Varietà di Soulful, lo show ideato dai due leggendari dj del Dancing Soulful Torino Luis & Jimmy.

Il Gran Varietà è uno spettacolo che ogni mese ha portato in scena concerti live, comici, burlesque, ballerine, performers, allo SPAZIO211 di Torino e, durante il quale, ha debuttato con l'orchestra la Soul Lady Maya, che, con la sua potenza vocale, ha affiancato l'all star team nelle date del Gran Varietà fino a diventare la voce solista della band, formata già da diverse punte di diamante del panorama musicale italiano: il batterista Naska, da decenni membro fisso degli Statuto, Paolo Parpaglione, Enrico Allavena e Cato Senatore, sax trombone e chitarra dei Bluebeaters di Giuliano Palma (nonché storici membri di Africa Unite), Stefano Steve Colosimo, trombettista degli Africa Unite, Josè Loggia chitarrista dei Carusi Di Johnny Cayman, Gege Odasso, chitarrista di Mao e dei Monaci del Surf e il maestro Davide Enphy Cuccu sui bianchi e neri della tastiera.

Oltre a vantare una solida esperienza live, la Soulful Orchestra si prepara a pubblicare il suo primo album A Mood So.. ovvero alcuni grandi classici, re-interpretazioni di brani di repertorio non proprio soul e tre brani in italiano. Buon Divertimento!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati