Stella Burns loves you

Stella Burns, noto anche come cantante e autore negli Hollowblue, debutta con il proprio progetto solista con un concerto, nel teatro La Loge, nel cuore di Parigi. Il suo primo album “Stella Burns loves you” esce nel 2014 per Twelve Records e riceve unanimi ottimi consensi. Musicista autodidatta e polistrumentista, autore, grafico, cantante, videomaker, cowboy dallo spazio, non necessariamente in quest’ordine, in ogni cosa che fa mette il proprio tocco personale. Stella ha natali siciliani ma ha da sempre vissuto a Livorno, fino al suo più recente trasferimento a Bologna. Con gli Hollowblue ha pubblicato 3 dischi, con ottime recensioni in Italia e all’estero, un premio ad Hollywood per il miglior video tridimensionale, collaborazioni con Anthony Reynolds, Sukie Smith, Lara Martelli, Luca Faggella, lo scrittore americano Dan Fante e ha ricevuto una intera pagina di elogi sul sito ufficiale di David Bowie. La collaborazione con The Lonesome Rabbits, iniziata con l’uscita del primo album, è stata fondamentale, sia per i live che per la realizzazione del nuovo album di cover “Jukebox songs”.