Svertexx
Foto
0
Video
0
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione a cura della band

Un album molto impegnato con il quale abbiamo voluto trattare dei temi molto forti e molto scottanti: il rapporto tra uomini e donne, a volte anche di natura sessuale (termine, per l'appunto, molto forte) e l'ossessionante ricerca di una posizione dominante all'interno del tessuto sociale nel quale viviamo da parte del maschio moderno.
Qui il maschio, inteso come uomo squisitamente forte e macho ma anche dotato di un animo sensibile e all'avanguardia, quasi fosse un qualcosa a cavallo fra Steven Seagal e Cristiano Malgioglio, è descritto come un errante viaggiatore onirico ed etereo che si muove con grazia all' interno del labirinto quale è la psiche femminile, tornando alla sua patria natia ne vincitore ne vinto ma arricchito spiritualmente da quelle esperienze maturate all'interno del percorso e che volgarmente chiamiamo "due di picche".
Un racconto tenero e poetico, a tratti duro e senza pietà come la realtà nella quale viviamo al giorno d'oggi, che ci spinge più vicini a trovare una risposta a quella domanda che tutti noi uomini ci poniamo ogni giorno: "Perchè tutti intorno a me chiavano come se non ci dovesse essere un domani e io invece finisco sempre ad ammazzarmi di rasponi?"

Credits

Tony Camomi
Truly Lead Guitar

Steve Mezzucci
Almost Rhythmic Guitar

Tommy Love
Oral Pleasures

Lou Bagadge II
Bass Madness

Nagatomo Komo
Badabum and Similar Noises

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati