Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Si parte da TIGHTROPE, un amore adolescenziale che ti incendia, ma in poco tempo esaurisce tutto l’ossigeno di cui ha bisogno per raggiungere la sua intensità, fortissima. Un fuoco destinato a spegnersi in fretta così come si è acceso.
Si prosegue con GUYS, dove il mondo viene interpretato con gli occhi di un bambino: uno sguardo semplice, curioso e sempre attento.
In WHISPERS il bambino cresce e comincia a farsi domande, a lasciare che il mondo metta davanti ai suoi occhi una sorta di filtro che non gli permette più di vedere la realtà per quello che è. L’unica possibilità è quella di chiedere aiuto e afferrare con forza la mano pronta ad aiutarti.
Poi arriva THIRD CHANCE, brano il cui fulcro è rappresentato dalla presa di coscienza di come non sia importante il numero di volte in cui si cade, ma quanto avere il coraggio di rialzarsi e rimettersi in gioco; non c’è solo una seconda occasione, ma infinite.
Si chiude con SOL, parte finale della trilogia aperta da GUYS e proseguita con WHISPERS: il bambino è diventato adulto, è maturato con l’aiuto di chi gli sta attorno e guarda il mondo in maniera molto diversa dalla sua infanzia, ma con la stessa intensità.

Credits

Si intitola “MAKE IT SIMPLE, MAKE IT FAST” il nuovo lavoro degli SWEET N’ DIVINE, in uscita il 21 ottobre sulle piattaforme musicali online (Distribuzione Digitale Jack Rock Records)
Un EP veloce e diretto, come sottolinea il titolo: una chitarra e un’idea ritmica, tutto parte da qui.
I brani affrontano la vita, quella di tutti i giorni, vista con lo sguardo di quattro ragazzi, gli SWEET N’ DIVINE, che amano la musica e i riff potenti. E non c’è spazio per alcuna esitazione.

“’Make it simple, make it fast’. In sintesi è tutto racchiuso in questo concetto. Dritti al punto senza troppi giri di parole. Butti il cuore sul tavolo e non ci pensi troppo, non ci ritorni sopra chiedendoti se era proprio così che doveva essere, prendi quello che quell’istante ti offre e lo fai diventare suono. Semplice come lo farebbe un bambino e veloce, inteso come pulsazione, come un cuore che batte a 200 bpm. Pensi che, ad un certo punto, esploda… invece ti sorprende perché è ancora li e ne vuole ancora, e ancora e ancora.”, afferma la band in merito al nuovo lavoro.

“MAKE IT SIMPLE, MAKE IT FAST”, dal quale il primo estratto è il brano “GUYS”, che è accompagnato da una clip diretta da Simone Biagini, è stato prodotto, registrato e mixato da Francesco “James” Dini (The Last Fight, James and The Butcher), presso il 1901. Studio di Dalmine (BG). no.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati