Post-progressive band da Torino

I Syne nascono nel 2010 dalla mente di Fabio Marchisio con l'idea di unire molteplici influenze musicali in maniera organica per ricreare diversi stati d'animo e sensazioni.
Da questo concetto nasce il nome SYNE, abbreviazione di SYNESTHESIA, ossia SINESTESIA, fenomeno percettivo che unisce più stimoli sensoriali in uno solo creando "contaminazioni sensoriali" diverse.
La particolarità del gruppo sta nell'usare accordature aperte intonate a 432hz invece dello standard 440hz.
Questa scelta deriva dal fatto che l’intonazione a 432hz permette ai brani e agli strumenti di avere un più ampio respiro ed una maggiore quantità di armoniche, rispetto all’intonazione standard.

Nasce nella primavera del 2010 un EP autoprodotto.

Nell’ottobre 2011 vinciamo la rassegna musicale “Cuorgnè Rock Festival” risultando vincitori sia per la giuria tecnica che per quella popolare.

Al momento la band è composta da 4 musicisti con background musicali differenti, alcuni con esperienze di registrazione e touring internazionali (IAN ANDERSON, MARTIN BARRE, BARRIEMORE BARLOW DEI JETHRO TULL, MARCO MINNEMANN, EPHEL DUATH, DAVID JACKSON DEI VAN DER GRAAF GENERATOR AND OTHERS) e nel gennaio 2012 esce l’album di debutto “Boundaries Of Hope” presente sulle maggiori piattaforme musicali online come iTunes ed Amazon.