Il gruppo "Tarantàs" nasce nella provincia di Pordenone nell'estate del 2002 ed inizia ad elaborare un progetto di musica propria, legata sovente alla cultura e alla lingua della propria terra. I componenti del gruppo provengono non solo da esperienze musicali differenti ma anche da diverse aree geografiche (Friuli, Sicilia, Veneto), ritrovandosi in una provincia di per se stessa di confine, di passaggio. Anche per questo, la band sceglie il nome "Tarantàs", parola russa che indica un tipo particolare di carrozza o calesse, ovvero un mezzo per spostarsi e viaggiare. Nella sua prima produzione, la band utilizza linguaggi differenti (l'italiano e i dialetti friulano, veneto e siciliano) mescolati a caldi ritmi mediterranei o nebbiose e malinconiche atmosfere, più tipicamente settentrionali, sfruttando sonorità acustiche e nel contempo elettriche. L'iniziale uso dei dialetti e di strutture armoniche popolari/folk, ha gradatamente lasciato il passo alla lingua italiana e a composizioni più vicine al rock, nella sua accezione più ampia. Il gruppo ha all'attivo oltre 60 concerti in locali e partecipazioni a manifestazioni. Tra tutte, ricordiamo l'esibizione tra gli 8 finalisti del concorso nazionale per gruppi etno-folk "Suoni di notte" svoltosi a Ravenna (Mama's Club – 1 e 8 novembre 2003). Selezionato tra i gruppi della rassegna "Acustica 2004" (Musile di Piave – VE – 12,13,14 luglio), ha, inoltre, aperto insieme al cantautore Dario Zampa la 36 edizione del "Festival Internazionale del Folklore" (Aviano – PN – 7 agosto). La band è stata (12-9-04) invitata ad esibirsi a Colloredo di Monte Albano (UD) in occasione dell'inaugurazione della nuova sede dell'associazione "Musicologi". Nel 2005 ha iniziato una collaborazione con alcune compagnie di teatro: la prima di queste serate si è svolta il 23-7 presso il Caffè Letterario di Pordenone. A sostegno del "Progetto SNAIT", la band si è esibita assieme al gruppo "Arbe Garbe" presso il Deposito Giordani di Pordenone (16-12-2005). L'anno 2007 ha visto la pubblicazione del primo CD del gruppo ("Le possibilità che ha il coniglio di salvarsi la pelle"), distribuito dall'etichetta "Hapax Legomenon". I Tarantàs hanno superato le selezioni (area nord-est) del festival "Folkest", accedendo così alla fase finale dell'edizione annuale (4-29 luglio 2007). Sono risultati vincitori del concorso "Musica in cantina" tenutosi a Buttrio (UD) nei mesi di aprile e maggio 2007 e dell'VIII edizione della rassegna "Marco Tosin-Fabio Poletti"di Trebaseleghe (PD), che li ha portati ad esibirsi a Novellara (RE) il 17 febbraio 2008 per l'annuale "Tributo ad Augusto Daolio". Il gruppo ha ottenuto il primo posto nella prima giornata di selezione della rassegna "Ascoltami – Voci a nordest", organizzata dall'associazione "Numar1", con il patrocinio del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia (Camino al Tagliamento- UD- 16/3/2008). Nel'anno in corso, nonostante alcuni cambiamenti di formazione, l'attività della band è continuata e nel mese di settembre è uscito il secondo CD, "La Corte dei Miracoli", edito e distribuito da "Folkest Dischi" I "Tarantàs" sono: Lorena Cecchetto – voce Fabio Coden – batteria, percussioni Francesco Martinello – chitarre, bouzouki Silvano Moni Bidin – trombone Andrea Trevisanut- basso Ivano Trevisanutto - fisarmonica www.tarantas.it www.myspace.com/tarantas