Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Gli ingredienti ci sono tutti, e sono dei migliori: una patchanka etnica, il folk, tutti i colori del dialetto, qualche foglia di reggae giamaicano e una buona dose di funk. Poi, ovviamente, tanta energia: quella che fin dal 2001 i Taranta Terapy, straordinario ensemble di musicisti calabresi, dispensano sui palchi di tutto il Sud Italia e nei migliori festival estivi dello Stivale. Da Arezzo Wave a Rock Targato Italia (in entrambi casi finalisti per il Sud), passando per il celebre Invasioni Festival di Cosenza, il MEI Sud e lo Zion Village di Livorno, fino al consueto appuntamento con il Radici Festival di Viggianello: è qui che nel 2008 all’esplosiva band cosentina è spettato il primo premio per il Radici Contest, e la realizzazione di questo album, che dalla sfera live dei Taranta Terapy prende i migliori suoni e tutta la carica energetica. Nasce così Terra k’aballa, terzo capitolo - dedicato alla terra - di una tetralogia cominciata nel 2005 ed ispirata ai quattro elementi fondant…

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati