Tepezé - Ascolta e Testo Lyrics Confine (Dialogo Tra Un Polipo E Un Suicida)

Credits Confine (Dialogo Tra Un Polipo E Un Suicida)

Tepezé

Testo della canzone

Un polipo nel mare può volare,
vede l'uomo sulla rupe, non si ferma lì a pensare.
Lo scoglio traccia un punto di confine,
guarda oltre la sua ombra, ciò che sembra non è il mare.
Sa che un eco senza voce, se cade... fa più rumore.
Guarda bene: il sole ti sta dando un'altra possibilità.

Di tutte quelle strade che hai portato lì con te
la più conveniente non ti aiuterà di certo,
ma se brucerai le storie che hai nascosto dentro te
son solamente nuvole d'inchiostro.

L'oceano tiene in serbo ogni tuo gesto,
ne riflette le parole, non conosce quelle mute,
le colora di paure.
Dall'alto segni un punto fra le onde,
è una goccia di dolore che nell'acqua si confonde.
Sai che il freddo della notte rimane con un altro sole.
Vedrai che in fondo scagliare un pugno di pensieri è tutto quel che vuoi.

Di tutte quelle strade che hai portato lì con te
la più conveniente non ti aiuterà di certo,
ma se brucerai le storie che hai nascosto dentro te
son solamente nuvole d'inchiostro.

Sulla roccia ormai pesano troppe domande.
Sulla roccia ormai pesano troppe domande!
Crepe sfrecciano in un labirinto di paure...
...Polvere!

Ti stai aggrappando o stai solo cadendo?
Ti stai aggrappando o stai solo cadendo?
Ti stai aggrappando o stai solo cadendo?
Ti stai aggrappando o stai solo cadendo?
Ti stai aggrappando o sei solo?

Album che contiene Confine (Dialogo Tra Un Polipo E Un Suicida)

album Possibilità - TepezéPossibilità
2013 - Progressive, Pop, Alternativo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati