Tepezé - Ascolta e Testo Lyrics Vivi

Brano

00:00
 
00:00

Credits Vivi

Tepezé

Testo della canzone

Di saltare troppo in alto non ho più paura,
così tanto da restare aggrappata a un filo d'erba,
a cantare come i grilli quando attendono la sera.

Ed hai ragione quando canti delle cose che non hai:
sognare non uccide, muore chi non lo fa mai.
Dai respiro alle tue note come fossero bambini,
si svegliano di notte insieme ai gelsomini.

E mi regali la paura di vederti mascherare
col sorriso il tuo dolore
quando mi attendi in riva al mare.

Ti troverai sulla collina
ad aspettare il temporale
ed al tuo fianco una bambina
con gli occhi tuoi, sarà normale,
perché alla fine lo hai trovato
e non te lo aspettavi,
ti ha presa sopra un prato.

Ed appassisci in una lacrima sentendoti tradita,
poi di nuovo sbocci al lume di una lucciola tua amica.
E custodisci nello scrigno il tuo sorriso più segreto,
lasci briciole di luce tra le spine di un roseto.

Dolce amica, mia compagna, che cammini nel tuo pianto,
voglio essere tua guida, voglio essere il tuo canto.

Ti troverai sulla collina
ad aspettare il temporale
ed al tuo fianco una bambina
con gli occhi tuoi, sarà normale,
perché sfinito dalla lotta,
chi ha avuto più fortuna,
riprende la sua rotta.

Album che contiene Vivi

album Possibilità - TepezéPossibilità
2013 - Progressive, Pop, Alternativo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati