Aurora Atzeni (chitarra - voce) Valerio Marras (chitarra-effetti) Matteo Mereu (batteria)

Thank U for Smoking è un progetto musicale attivo dal 2009.

Fin dall’inizio il concetto primario è stato il suono: ore di jam per capire, analizzare ed approfondirne il senso, la proporzione, l’idea. Quella che inizialmente era un attitudine propriamente strumentale votata interamente all’improvvisazione è stata strutturata ed ordinata per creare un mix esatto tra melodia vocale e strumentale.

Più di un centinaio di concerti alle spalle in cui hanno diviso il palco tra gli altri con Killing Joke, Bellini, Teatro degli Orrori, Massimo Zamboni, Tying Tiffany e supportato nel tour sardo i Mombu, una colonna sonora interamente strumentale per un film indipendente, un ep all'attivo uscito nel febbraio 2011 ed il disco “Dopo la quiete” (aprile 2012) uscito in cd+dvd in totale autoproduzione e presentato dal vivo in gran parte dell'Italia.

“Dopo la Quiete” approfondisce in pieno il lato sonoro/emotivo/melodico/violento della band sia sotto l’aspetto compositivo che dell’arrangiamento. Il disco si muove su territori rock-alternative/shoegaze/post-rock non disdegnando accenni psichedelici e la violenza del post-core.

“Dopo La Quiete” definisce anche la collaborazione con la videofactory indipendente “Quadratino Pericoloso” con cui è stato elaborato un Dvd dal titolo “Island” (Isola): immagini catturate in Islanda (Iceland) di cui la band ha composto le musiche riflettendo su quelli che potessero essere i canoni veri e propri del visual in questione. Registrato nel Teatro Comunale di Serramanna (Sardegna) nel febbraio 2012 nel Dvd sono presenti 2 versioni: una live ed una studio per un totale di un ora di contenuti. I due lavori sono distribuiti insieme, nello stesso package, a formare un unico prodotto. La collaborazione con Quadratino Pericoloso era già cominciata qualche mese prima quando il chitarrista dei TUFS Valerio Marras era stato chiamato a comporre le musiche originali per il corto cinematografico “And The Winner Is” (nella soundtrack insieme a Melodium, ErapleeNoisewallOrchestra, Gionata Mirai) proiettato in varie città italiane ed in vari festival in Scozia, California (U.S.A), Irlanda, Inghilterra.

Il 10 Aprile 2014, a due anni da "Dopo La Quiete", esce “Yomi” già presentato dal vivo in un tour europeo che ha attraversato Italia, Slovenia, Ungheria, Austria, Germania e Svizzera.

"Yomi" è un disco scuro, sofferente, riflessivo in cui le spiccate influenze noise e post convivono in vortici drone, space e alternative. Il concetto strumentale è stato ampliato ed approfondito, marcato da una vocalità eterea, a tratti struggente. Ospite d’eccezione al sax baritono e contralto Luca T. Mai (ZU/Mombu) che, pachidermico e solenne, gestisce gli umori in Pi-Greco. Mixato e masterizzato all’hombrelobo di Roma da Valerio Fisik, “Yomi” è un viaggio nell’animo umano, un concentrato di sentimenti contrastanti e frantumati da cui si può essere travolti. Un viaggio in cui ci si può ritrovare soli, con il proprio respiro.