Descrizione a cura della band

Hip-Hop Stupido è il frutto di una raccolta di collaborazioni tra THC (mc)
e KASIMIRU (producer), registrate tra il 2010 e il 2014.

"Hip-Hop Stupido" è un titolo altamente sarcastico, basato sul panorama
del rap italiano e non, che negli ultimi anni ci ritroviamo alla radio
e nei programmi televisivi, tale genere, che viene dagli stessi promotori
definito "hip-hop" si distacca molto dal concetto originario che nasce dallo
stimolo di denuncia sociale e di libera espressione delle proprie idee ed emozioni.
L'hip-hop può vantare di una delle sue discipline, il rap, e quando a questo viene
fornita una musicalità e dei temi più leggeri, ci allontaniamo dal concetto di fondo,
il motivo, ma abbracciamo una cerchia di persone più ampia e non solo gli amanti
del genere, dando la possibilità alle stesse di potersi immedesimare nel testo.
C'è però una gran bella differenza tra produrre "hip-hop intelligente",
(i cui testi affrontano delle specifiche tematiche descrivendole criticamente
in modo da suscitare emozioni nell'ascoltatore e perchè no, trovare soluzioni)
e produrre "hip-hop stupido" volto solo all'ascolto di massa e il cui unico obiettivo
è prettamente economico, di incremento degli ascolti, alla ricerca dell'approvazione
di un pubblico ormai troppo distratto dalla tecnologia, omologato, disattento e lontano
dal vero significato delle parole, quell'hip-hop stupido che lascia idee e sensazioni che
rimarrebbero vive al massimo qualche quarto d'ora in un cervello degno di tale nome.
Per fare ciò, quale migliore strumento se non la tv, la radio commerciale, i reality show?
Si viene a perdere così oltre alla serietà delle tematiche anche il contatto con la realtà,
con la strada, con la piazza, tutto si adatta al nostro nuovo modo di vivere, virtuale.
Per non parlare della totale perdita di tecnica e di metrica che caratterizza tale
panorama, non dimentichiamo che un testo rap o hip-hop che sia, segue una
determinata metrica, delle precise regole, dando a questo le stesse caratteristiche
di una poesia. Sotto questo punto di vista, anche il termine stesso di "artista" oggi
viene alterato assumendo un significato meno aulico e più materialista, mercenario.
Anche l'etichetta "artista" dovrebbe essere completamente abbandonata quando alla base
non ci sono delle sufficienti fondamenta tecniche e di metrica.
Beh, se questo oggi è il panorama musicale, noi rimpiangiamo la strada e continueremo
a produrre hip-hop "intelligente" trattando delle tematiche costruttive e serie senza però
mai perdere di vista la musicalità e l'ironia, cercando comunque di rimanere al passo
con i tempi adattandoci quanto più possibile senza però dover modificare radicalmente
il nostro modo di concepire questa musica. Il nostro obiettivo non è economico ma è quello di
esprimere in tutto e per tutto le nostre idee, emozioni, sentimenti, cercando al contempo la
condivisione di quelle poche persone che ancora oggi si fermano a pensare, e soprattutto
dei veri amanti dal genere.
Detto questo, il disco si spiega da sè, quindi vi auguriamo buon ascolto!!


"Volevo ringraziare mio cugino Paolo Varisano che mi ha insegnato fin da piccolo
ad amare la musica in ogni suo aspetto e sfumatura, mi spronava a produrre sempre
perchè la musica ci faceva stare bene e il grande amore per essa era la cosa
più grande che ci accomunava.
Ringrazio chi ha collaborato alla realizzazione del disco:
Rosario Airò Farulla a.k.a. GYDA (mio maestro di rap), Danilo Fioravanti a.k.a. ISTOMAN,
Valeria Costanza a.k.a. Vale Cost, Gabriele Sorce a.k.a. RADON, Davide Pallaro a.k.a.
DJ P-KUT agli scratch, infine il grande Luca Palumbo per la realizzazione della cover,
ma anche perchè quando c'è bisogno, lui c'è sempre!!"

THC


"Mi sembra doveroso dover ringraziare per primo il mio mentore, Mauri Playground, che a
13 anni mi ha fatto scoprire questa cosa, l'hip-hop, cambiandomi la vita e il mio modo di essere.
Non posso non ringraziare e ricordare ovviamente, la mia famiglia, i miei amici, quelli veri,
tutte le persone che credono veramente in me, tutti i ragazzi che sono presenti nel disco
e che col loro anche piccolo contributo, danno e hanno dato forma a questa nostra prima
avventura insieme, in particolare Davide, Dj P-Kut della Big Bang Family, che dall'altra punta
dello stivale, nonostante la distanza, si è dimostrato disponibilissimo a lavorare con noi e felice
di poterci essere, e Luca Lucillone che ci ha veramente regalato una bellissima grafica!
Inoltre voglio e devo ringraziare, anche se non sanno nemmeno che esisto, i miei grandi idoli Pete Rock
e Preemo, senza di voi probabilmente non avrei raggiunto nemmeno questo livello di inutilità,
quella fottuta sensazione che si prova quando capisci di che grandezza è il vostro suono.
AND IF YOU DON'T KNOW, NOW YOU KNOW!! SOUL FOR LIFE


KASIMIRU

Credits

Tutte le liriche sono state scritte da MARCOAURELIO SCIUMÈ a.k.a. THC
ad eccezione delle relative collaborazioni già indicate nella
tracklist. Tutti i beat sono stati prodotti da MICHELE CACI a.k.a. KASIMIRU.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati