Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Il nuovo album dei Bastard sons of Dioniso è pronto. Scalzato lo stivale in due anni di tour con "Per non fermarsi mai" il trio ha raccolto idee, impressioni culturali e sonore di questo periodo e le ha espresse in un disco rude. Sintetizzando in chitarra basso e batteria, con l'ausilio delle tre voci che esplodono in ardite armonizzazioni. A volte duro a volte sognante, questo lavoro rispecchia il loro sound carico e disincantato con una cura nei testi che va sempre perfezionandosi. Il titolo "c'é ma non si vede" celato in un rebus che compone la foto di copertina, in una sfida al decriptaggio mnemonico musicale e sensoriale.
Il disco, prodotto da PIero FIabane e L&P and Friends e distribuito da Artist First è stato registrato in Trentino nel 2013, e mixato e masterizzato da Gianluca Vaccaro al Terminal2 studio di Roma nel gennaio 2014.
L’album è impreziosito dalla presenza in “Trincea” dei Gnu quartet (nota formazione d’archi già avezza al rock avendo collaborato in passato con artisti quali Afterhours, PFM e Negramaro) e dell’ecclettico artista Bugo, in veste di autore, nel brano “Ti sei fatto un’idea di me”.

Credits

Jacopo Broseghini basso- voce
Federico Sassudelli batteria - voce
Michele Vicentini chitarra - voce

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati