Descrizione a cura della band

"The Day We Shut Down The Sun" è un viaggio immaginario attraverso la "fine dell'esistenza".
Come un conto alla rovescia, le intro sperimentali tra le canzoni sono chiamate come i taocchi.
Ognuna rappresenta la perdita di una caratteristica umana, fino all'ultima carta, il Matto, che rappresenta il vuoto.
Di per se "The Day We Shut Down The Sun" non è un vero e proprio concept, ma ogni canzone rappresenta un passo del cammino verso la perdita di tutte le qualità umane.
Seguendo i tarocchi (partendo dal Papa, il quinto tarocco) rappresentiamo la perdita della fede, della saggezza, del genio, della conoscenza e, alla fine, attraverso il Mago diventiamo il Matto, abbracciando il caos primordiale.

Credits

Tutte le canzoni sono state scritte ed arrangiate dai "The Blacktones", eccetto 1,4,7,10,13,14 da Paolo Mulas. Testi di Aaron Tolu.

Registrato nel 2017 al V-Studio. Mixato da James Pinder al Treehouse Studio. Masterizzato da Brad Boatright all'Audiosiege Studio. Grafiche album di Andrea Cara. Distribuito da Sliptrick Records.

The Blacktones:
Aaron Tolu – Vocals
Sergio Boi – Guitar
Paolo Mulas – Guitar
Maurizio Mura – Drums
Gianni Farci – Bass

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati