Leggi la recensione

Descrizione

Tornano The Marigold, con la terza fatica sulla lunga distanza. Intitolato KANAVAL, il disco risulta un'abrasiva miscela di post-rock, noise e reiterazione mantrica, con un'inedita verve sperimentale, idealmente al crocevia tra Swans e My Bloody Valentine. Ormai alle spalle le escursioni in campo wave, qui chitarre granitiche, frattali rumoristici ed epiche nuances cospirano per un assalto frontale dall'etica garage. KANAVAL coopta musicisti come Amaury Cambuzat (ULAN BATOR, FAUST), Gioele Valenti (HERSELF) e Toshi Kasai (attivo con i MELVINS), che oltre ad aver suonato sul disco, ne ha anche curato mix e mastering al Sound Of Sirens (Sun Valley, CA). Il disco esce negli USA per la Already Dead Tapes & Records di Chicago e in Europa per la DeAmbula Records, Riff Records, la belga Hyphen Records e la Icore Prod.




BIO
Fondati e nati da un progetto di Marco Campitelli nel 1998, i MARIGOLD subiscono diversi cambi di line-up, una metamorfosi che li porta fino alla formazione attuale:
Marco Campitelli: voce, chitarre, tastiere, 6 string bass.
Stefano Micolucci: basso.
Giovanni Lanci: batteria e percussioni.
-La fiorente attività live e i primi demo li portano ad essere apprezzati da un pubblico variegato e da diverse riviste musicali. Nel 2004 avviene l’esordio su Black Desert Records (branca ‘oscura’ della 8 Records) con l’album ‘DIVISIONAL’ (seguiranno nel 2004/05 circa 60 live dopo l’uscita dell’e.p.).
-Nel 2007 viene realizzato ‘EROTOMANIA’ (prodotto da Amaury Cambuzat -ULAN BATOR, FAUST-) uscito per DeAmbula Records/I dischi del Minolllo. Fra il 2007/08 la band suona in Italia, Slovenia, Austria e Francia(@ Festival Fugues con Robin Guthrie ex cocteau twins, port royal…). Nel 2008 l’album ‘erotomania’ viene accolto in Francia sotto l’ala dalla Debruit Et DeSilence Records.
-Il 2009 vede l’uscita di ‘TAJGA’ terzo disco della band prodotto nuovamente dall’ormai fidato Amaury Cambuzat e con la partecipazione di Daniele Carretti (Magpie, OfflagaDiscoPax) prodotto da Acid Cobra Records/DeAmbula Records Venus.
-Nel 2012 l’apprezzato “tajga” viene ristampato con l’aggiunta dell’ E.P. intitolato “Let The Sun” (Alessandra Gismondi dei pitch/shonwald collabora alla stesura del brano)
Il 2014 segna il ritorno della band con KANAVAL, un disco che cambia gli equilibri sonori del combo, il tutto supervisionato da TOSHI KASAI (producer attivo già con i MELVINS).

Credits

LABELS >>> DeAmbula Records (DEAR 019) | Riff Records (RFF 026) | Hyphen Rec (HR 012) | Icore Prod. (ICO 02)
PRODUCED & MIXED >>> Toshi Kasai & the Marigold
DISTRIBUTION >>> Goodfellas | DeAmbula Records| Riff Rec | Hyphen Rec | Icore Prod.
RELEASE DATE>>> 16th December 2014
FORMAT >>> CD | Avant Rock - Noise - Sludge/Ambient

Tornano The Marigold, con la terza fatica sulla lunga distanza. Intitolato KANAVAL, il disco risulta un'abrasiva miscela di post-rock, noise e reiterazione mantrica, con un'inedita verve sperimentale, idealmente al crocevia tra Swans e My Bloody Valentine. Ormai alle spalle le escursioni in campo wave, qui chitarre granitiche, frattali rumoristici ed epiche nuances cospirano per un assalto frontale dall'etica garage. KANAVAL coopta musicisti come Amaury Cambuzat (Ulan Bator, Faust), Gioele Valenti (Herself) e Toshi Kasai (attivo con i MELVINS), che oltre ad aver suonato sul disco, ne ha anche curato mix e mastering al Sound Of Sirens (Sun Valley, CA). Il disco esce negli USA per la Already Dead Tapes & Records di Chicago e in Europa per la DeAmbula Records, Riff Records, la belga Hyphen Records e la Icore Prod.




The Marigold
Marco Campitelli | gtr, voice, synth, organ, bass pedal organ
Stefano Micolucci | bass, add. drums
Giovanni Lanci | drums & percussions
plus:
Amaury Cambuzat | gtr, lapsteel gtr
Toshi Kasai | hog noise, synth, mandolin
Gioele Valenti | horns, piano, choir.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati