The Orange-Man Theory è un progetto underground non agonistico, nato a Roma nell'inverno 2003. Noise, surf, hardcore e death metal attraversano le strisce pedonali e incorrono nella contraddizione più grande della cultura italo-occidentale: l'omino arancione. Dopo questa esperienza niente sarà come prima. Il complesso processo di ibridazione che guida noi giovani verso lidi inesplorati dell'espressione artistica è cominciato. I codici d'interpretazione sono infiniti e in continuo sviluppo, la strada da seguire non è chiara, ma dove stiamo andando non ci servono strade...