[..]La loro musica raccoglie bellissime atmosfere sixties ed evoca un riuscito blend di malinconia, incombenza e leggerezza …con lo strabismo liquido dei Mercuri rev e l’eternità tardo beatlesiana (Blow Up ,Enrico Veronese) [..] una dichiarata venerazione nei confronti di Mike Scott e proiettata verso territori indie rock, in particolare le propaggini più beatlesiane di certo neo-cantautorato americano, ad esempio Elliott Smith. La scrittura è di buon livello, gli inserti di violino sono misurati e suggestivi, (Fuori dal mucchio , Alessandro Besselva Averame) MORE INFO ON WWW.THEROSENKRANZ.

Ultimi articoli su The Rosenkranz