Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

L’essenza di Lonely Crowd scaturisce da forti contrasti nei quali tante storie di uomini diversi riassumono l’esistenza del singolo. Le sensazioni di leggerezza sfuggono tra le mani e l’introspezione crea una spirale che trascina verso il basso dove i momenti più riflessivi sono velati dalla malinconia e un senso di paralisi soffocante; parole chiave e suoni costruiscono un immaginario filo rosso che permette di comprendere la composizione e il collocamento dei 10 episodi costituenti l’album. L’elettricità delle distorsioni, i ritmi tribali delle percussioni intendono trasmettere una visceralità impulsiva, affinché la parola non sia nient’altro che un collegamento tra essi e l’intelletto.

Credits

Musiche e testi di The Shape
Prodotto da Matteo Franzan.
Registrato, mixato, masterizzato presso Bass Department Records (Verona) da Matteo Franzan. Assistente di studio: Enrico Bellaro.
Arrangiamento archi in Sunshine e My God Is Mad di Martino Cuman, in Old Black River di Matteo Franzan.
Violino e viola in Sunshine, My God Is Mad e Old Black River: Michele Sguotti.
Immagine di copertina: “Piccolo uccello V”, Susan Weller.

(p)&(c) Bass Department Records

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati