Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Nuovo EP per la band capitanata da Marco Bianciardi (già Elton Junk e Caboto). Psichedelia, rock e sperimentazione sono gli ingredienti del loro sound che sta riscuotendo ottimi riscontri in Germania e Francia.
I berlinesi THE SOMNAMBULIST hanno già fatto uscire due album fra il 2010 e il 2012, e stanno pubblicando quest'anno una serie di anticipazioni del loro terzo lavoro in studio in uscita prevista per l'inizio del 2017.
Dopo i singoli "Transverberate" e "Deeply Unutterable & Unimpressed" è ora la volta di "Unbegotten", un EP di quattro pezzi che riunisce i singoli precedenti oltre a due inediti, e prospetta un'intrigante e stratificata evoluzione nel sound del gruppo.
Il carattere di THE SOMNAMBULIST continua ad essere eclettico e misterioso: influenze eterogenee come David Bowie, Tool, Radiohead, vengono come filtrate attraverso una lente personale che distorce le strutture e i luoghi comuni del pop/rock, in direzione di una visionaria e futuristica idea di canzone che rappresenta la particolare cifra stilistica di questa band.

Credits

Tutti i brani scritti, arrangiati ed eseguiti da
THE SOMNAMBULIST
Marco Bianciardi - voce, chitarra, campionatore
Thomas Kolarczyk - basso e contrabbasso
Luca Andriola - batteria e percussioni

Musicisti campionati:
Rafael Bord – violino (traccia 2)

Prodotto da Chris Lastelle e THE SOMNAMBULIST

Registrato e mixato fra Luglio e Dicembre 2015
Funkhaus Nalepastraße
(Block A, ex-Room a279b), Berlino

Tracce 1 e 3 masterizzate da Stefano Moretti, Clockbeats Studio, Berlino;
tracce 2 e 4 da Giovanni Conti, Artefacts Studio, Berlino.

Artwork: Antonio Sánchez Chinchón

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati