Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

RELEASE DATE: 21 MARZO
Un anno fa di questi tempi prendeva vita ufficialmente l’avventura discografica dei SoulRockets, progetto sviluppato da Olly Riva per avventurarsi nel mondo del Soul e del Rhythm’n’blues. Olly, insieme a Count Ferdi dei Bluebeaters, Geno dei Jane J’s Clan e dei B.e.s.t., Gabriele e Jack delle Doppie Viti, Iasco, Luca e Cello già in passato con Figli di madre Ignota, Shandon e Vallanzaska alla sezione fiati ha pubblicato, nel Febbraio 2014, “Rock’n’Soul” (7 pollici, Rocketman Records) e oggi si presenta con questo nuovo album dal titolo “Mono 2 Stereo”.
Deciso a riscoprire le sue radici, ossia quel Rhythm’n’blues che il padre gli faceva ascoltare fin da bambino, Olly ha passato quest’anno a rodare il progetto, suonando in lungo e in largo per l’Italia, e calzando perfettamente un abito che in molti non avrebbero mai immaginato potesse indossare.
Il risultato è “Mono2Stereo”, il passaggio tecnologico che ha cambiato la musica, ma anche un manifesto di come le radici sono sempre dentro di noi mentre cresciamo, cambia la forma, ma la sostanza no, quella si espande, aumenta come l’esperienza, e questo album è lì per dirvelo. Un disco composto da 8 canzoni, di cui 4 inedite (Let me down, Sete, Cuorematico, Only Love), una rivisitazione di Suicide Girl, uno dei pezzi più noti dei The Fire (progetto rock in cui Olly tutt’ora milita), una versione live di Down on me, una traccia che Olly adora fin dai tempi in cui ha prodotto il disco dei The Stolen Cars (band in cui cantava il Metius,Thee S.T.P. e Midnight Kings) e due grandissimi classici, scelti come singoli, Quando vedrai la mia ragazza, pezzo che Little Tony portò a Sanremo nel 1964, e It’s your voodoo working, killer track di Charles Sheffield.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati