Cantautore, chitarrista per vocazione, musicista per nascita (suona chitarra, basso, armonica, tastiere, batteria), Tony Braschi è stato influenzato dai grandi del blues, ma anche da Frank Zappa, Neil Young, Janis Joplin. Negli anni in cui girava nei locali romani con alcune fra le miglior cover band della capitale, è stato fra i pochi in Italia a suonare il grande Johnny Winter, al quale ancora oggi dedica momenti dei suoi concerti. Dopo una lunga gavetta "on the road", in Italia e in Europa (Olanda, Francia, Spagna), ma anche dopo una solida esperienza come chitarrista al fianco di musicisti come Roberto Ciotti, Herbie Goins, Derek Wilson, Karl Potter, Ernesto Vitolo, Tony Esposito, Buddy Miles e molti altri, Tony Braschi ha raccolto la musica che negli anni aveva maturato e scritto. Ne è nato FOR ALL OF YOU, un cd album che, pubblicato nel 2003, ha avuto subito uno ottimo riscontro, tanto da essere proprio in questi giorni in ristampa.