Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

A due anni da “Non sparate sul Dub-Master”, U_led ritorna con un nuovo album. La scelta del titolo (come sempre fondamentale per la band campana), in questo caso omonimo, richiama il ritorno ad una dimensione cantautorale: il percorso iniziato con l’album precedente raggiunge una demarcazione sempre più netta; oggi U_led è una band molto più matura e il titolo vuole sottolinearlo in maniera netta. Dieci tracce, dieci stralci di musica e parole, queste ultime, ficcanti come sempre, alternano vecchio e nuovo in un viaggio che ripercorre le tappe principali della storia del gruppo partenopeo. Oltre al singolo “Malavita” (pubblicato a giugno 2012), il disco contiene tracce rubate alla quotidianità dei musicisti (registrate in presa diretta) e tracce registrate in studio grazie a Francesco Galdieri, già membro di U_Led ed ora produttore in costante ascesa.
La copertina continua il richiamo alla dimensione di “band” che gli U_led vogliono rimarcare con forza, ispirandosi al pop più famoso di tutti i tempi: lo scatto, ideato da U_led e realizzato dal fotografo musicale Luigi Reccia, è un tributo a “The Miracle” dei Queen.

Credits

Ettore Vivo - Voce, chitarre, testi
Marco Perrone - Chitarra
Pepz Porciello - Basso
Michaela Cornacchia - Cori
Fabrizio Potenzano - Tastiere, Cori
Mario Palladino - Batteria

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati