Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • mariopf 16/04/2015 ore 16:49 @mariopf

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

  • Massimo Mazzella 16/04/2015 ore 21:00 @arrivederciaddio

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

  • maxavo 21/04/2015 ore 16:29 @maxavo

    devo dire che durante l'ascolto del pezzo d'aperture dell'album(a colpi d'ascia) stavo per desistere, gia provato dall'ascolto dell'album di emidio clementi(bello ma impegnativo).Poi, dal secondo brano, il trend cambia e ci regala uno dei momenti migliori dell'album(ricordi cagna?), seguito da altri altrettanto validi che culminano con le tre (quattro, se consideriamo "carrarmati") tracce conclusive che, nel complesso, rendono l'album davvero notevole. si respira un'aria da rock anni novanta(mi ha ricordato i "l'upo") accentuata da una certa ruvidezza del suono che nasconde un po troppo le molteplici sfumature musicali, con echi di RATAFIAMM("cronaca sportiva minore" , "il circolo lascia la città" ,"monsignor ligresti cardinale", anche se dovremmo capire se è nato prima l'uovo o la gallina), gruppo troppo valido per durare, e una spruzzata di folk("una giulietta qualsiasi"); il tutto molto ben amalgamato e, nonostante i riferimenti piu o meno espliciti, originale.I valentina dorme non li scopro certo oggi, ma è un piacere ritrovarli dopo tanto tempo ancora capaci di sorprendermi.
    Non è un commento vuoto, ma consideralo comunque un mi piace!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati