Si sono formati nel 2006, suonando rock'n'roll puro e cover di Muddy Waters. Nel giro di due anni sperimentano molti generi, come il rock anni 70, la psichedelia e l'elettronica. Andando sempre avanti verso quello che gli piaceva, ma con uno strano ordine cronologico, ora suonano qualcosa di attuale, a metà tra l'indie inglese, il rock anni 60 e una passione per Luigi Tenco. Odiano definire generi, e gli piacciono i Blur. Col tempo iniziano un'attività live intensa, cavalcando anche palchi molto importanti come l'Estragon, il Futurshow Station e tanti altri club. Nel 2010, dopo diverse demo, pubblicano il loro primo Ep di 7 tracce"Manicomio Criminale d'Aversa", uscito per la Mocambo, piccola etichetta Bolognese.

IL 20 novembre 2012 è uscito il nuovo lavoro "Non ha un nome" totalmente autoprodotto, registrato presso l'Igloo Audio Factory di Correggio da Enrico Baraldi.