Vedar - Ascolta e Testo Lyrics Dydd Sul

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Nel muto e quieto vuoto che c'è
nessuna voce,
non una luce
mi attirerà.
Non scorgo l'anima
di chi ha mentito,
sulla mia pelle non scriverà.

Annegando ogni inganno,
il dolore di un affanno,
relegandoti nel giorno in cui
mi hai detto 'muori'.

Scusa se mi fingo forte,
ribadisco la tua arte
nel difendere lo sguardo che
mi ha chiuso fuori.

Era domenica e così,
d'un tratto e senza scrupoli,
ti ho odiato.

Ripercorro i tuoi momenti,
non si bruciano i tormenti,
respingendoti nel buio in cui
mi hai sotterrato.

Era domenica e così,
d'un tratto e senza limiti,
ti ho odiato.

Guardami e rovinati
mentre ritrovo
la mia agognata serenità.

Album che contiene Dydd Sul

album L'attesa del nulla - VedarL'attesa del nulla
2013 - Rock, Hard Rock KM33
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati