Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione a cura della band

Il ritorno dei VERDERAME con un disco potente e sfaccettato
In uscita il 18 marzo e anticipato dal singolo “Fiore etilico”

Dieci brani dal sound decisamente rock, le cui sfumature catturano e riproducono la lunga gestazione di un progetto tanto lungo quanto atteso: è “Roma Tossica”, il nuovo album della band Verderame, che sarà pubblicato da Exit Records il prossimo 18 marzo.
Anticipato a dicembre dall’uscita di “Fiore etilico”, primo singolo estratto, “Roma tossica” racconta tante storie ed esprime molteplici sentimenti, con sonorità che diventano taglienti e compatte, restituendo al disco tutta l’energia di cui ha bisogno.
All’interno della tracklist troviamo i riff potenti e le ritmiche intrecciate di “Isola”, con un rock che torna anche in “Abbattimi moda”; brani contrastati come “La dolcezza dell’errore” e “Luna bianca” sono il centro modale del disco, tra le dinamiche vigorose della musica e testi che carezzano un mondo intimista.
Si entra anche nel vivo della quotidianità e dei ricordi, a volte con nostalgia (l’adolescenza e i suoni e i profumi e le persone di “Seattle 96”), a volte con rabbia e determinazione (in “G8” i suoni volutamente diventano forti e cupi, ricreando il caos dei tragici avvenimenti di Genova…). La titletrack racconta invece come la tossicità di alcune idee sia il più nocivo degli inquinamenti. E peggio ancora l'inerzia. C’è spazio anche per la sensualità descritta nelle sue diverse forme, che siano estreme come in “Volevo fotterti”, oppure da ballad come in “Si cambia”.
“Roma tossica”, che sarà presentato ufficialmente a Roma il 19 marzo in un evento che vedrà la partecipazione dell’emittente radiofonica Radio Rock, rappresenta il nuovo capitolo stilistico e creativo dei Verderame: un percorso consapevole, compatto, senza spazio per le sbavature. Eppure tossico…

Credits

Fabrizio Morigi: vocal, guitar
Valerio Salustri: guitar, vocal
Cristiano Vairello: bass
Riccardo Macrì: drums

Musiche e arrangiamenti: Verderame
Testi: Fabrizio Morigi
Recording mixing: Matteo Spinazzè
Mastering: Gianluca Vaccaro

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati