Descrizione a cura della band

"The Evil Machine" è il terzo EP della trilogia iniziata con "Alpha EP" e seguita da "Equoreaction EP".
Dopo i primi due EP che raccontano i viaggi sonori e psichedelici della band attraverso pianeti densi di groove, ora è il momento di raccontare ciò che accade loro all'arrivo sul pianeta terra.
Gli ambienti sonori diventano più scuri e tesi, si parte con la descrizione di quello che la band vede sul suolo terrestre per arrivare ad un messaggio universale:
- "The Evil Machine": la macchina infernale creata dall'uomo per produrre sempre di più, che finisce per minacciare la sopravvivenza dell'umanità stessa;
- "North East Far West": una rappresentazione della tensione tra gli esseri umani che spesso preferiscono armarsi invece che dialogare;
- "Starlets War": una malinconica melodia battistiana che ironizza sullo "star system" attuale, fatto di improbabili influencer ed "instagrammer" sempre in guerra tra loro, disposti a vendere i propri figli per guadagnare un like in più;
- "Above the head of the Star": Musica, concepita come arte dell'improvvisazione, che giunge salvifica, per restituire una dimensione più umana e positiva al mondo oscuro descritto fino a quel momento;
- "Dust to Lust": per concludere i Verticali si preparano ad un nuovo viaggio, nella speranza di motivare ogni essere umano a trovare una via per rinascere dalla polvere e rivivere la passione per la Madre Terra.

Credits

VERTICAL - ALPHA EP

Personale [in ordine alfabetico]:

Paolo Bortolaso: organo Hammond, Fender rhodes, sintetizzatori, archi Logan
Antonio Gallucci: sax tenore / alto / baritono
Alessandro Lupatin: batteria, percussioni
Filippo Rinaldi: basso
Nicola Tamiozzo: chitarre elettriche ed acustiche, vibrafono in "Black Blood"

tutte le voci: Vertical

Personale straordinario [in ordine alfabetico]:

Ilaria Boschetto: coro su "Black Blood"
Martino Cuman: coro su "Black Blood", synth polifonico su "Alpha"
Giulia Dalla Vecchia: coro su "Black Blood"
Glauco Benedetti: arrangiamento fiati
Sergio Gonzo: tromba
Luca Moresco: trombone

Produzione e registrazione: Martino Cuman

Registrato in presa diretta su nastro a 2 pollici presso La Sauna Recording Studio - Varano Borghi [VA]
ingegneri del suono: Andrea Cajelli, Martino Cuman
tape operator: Andrea Cajelli

Fiati registrati presso Bass Department Records [Verona], assistente Enrico Bellaro.
Voci e sax registrati presso La Fattoria Studio [Vicenza].
Registrazioni aggiuntive effettuate presso Ubauba Cinema, assistente Filippo Rinaldi, e presso Share Recording Studio [Vicenza], assistenti Andrea Rigoni & Luca Sammartin and at Ubauba Cinema.

Mix: Martino Cuman presso Studio Brigata - Treviso
Mastering: Giovanni Versari presso La Maestà Studio - Tredozio [FC]

Tutti i brani sono dei Vertical

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati