Musica d'autore per chi ha la bussola al cuore

BIOGRAFIA VESSEL:

Corrado Nuccini, è cantante, chitarrista e fondatore del gruppo Giardini di Mirò con il quale, ha pubblicato cinque album ufficiali e diverse raccolte di remix, singoli e b-side. Nel 2009, insieme ad Emanuele Reverberi e Alessandra Gismondi fonda la band Vessel e incide due EP per l'etichetta 42 Records: Tales Of Memento Island e Melodies Of Cupido Island.
Con il gruppo e in veste solista ha suonato diversi concerti non solo in Italia, ma anche in Spagna, Francia, Germania, Grecia, Danimarca, Belgio, Svizzera, Norvegia e Giappone, partecipando ai più importanti festival di musica indipendente e non solo. Ha curato la colonna sonora del film “Sangue” di Libero de Rienzo, presentato al festival del cinema di Locarno e distribuito nelle sale da Mikado. Ha partecipato alle colonne sonore di diverse pellicole, tra le quali “Prendimi E Portami Via” (2003) di Tonino Zangardi con Valeria Golino, e “Un Gioco Da Ragazze” (2008) di Matteo Rovere. Ha musicato, insieme ai Giardini di Mirò, per conto del museo del cinema di Torino la pellicola di cinema muto "Il Fuoco" di Giovanni Pastrone e successivamente (2013) ha sonorizzato "Rapsodia Satanica" di Nino Oxilia.
Ha collaborato con diversi artisti, quali Emidio Clementi (Massimo Volume), Glen Johnson (Piano Magic), Apparat, Populous, Angela Baraldi, Sara Lov. Dal 2012 accompagna Emidio Clementi dal vivo in reading musicati dalla sua chitarra.

Emanuele Reverberi è diplomato al conservatorio ”Achille Peri” di Reggio Emilia in violino ma è polistrumentista e musicista dall'enorme repertorio sonoro che va dal rock alla musica popolare, passando per le avanguardie e la musica sperimentale.
Nel 1996 suona con il gruppo folk rock “Bassapadana” con i l quale incide il disco “Il millennio” per ”Il Manifesto” produzioni. Si interessa di musica popolare e dal 1998 suona con il gruppo “D’Esperanto” guidato dal ricercatore e polistrumentista reggiano Paolo Simonazzi. Nel 2000 entra nel gruppo “Giardini di Mirò” con il quale incide diversi album . Nel 2008 nasce “La nuova banda di quartiere”, gruppo composto da cinque violinisti, tre sassofoni, sei trombe, due percussionisti e un batterista capitanati da Emanuele coi quali realizza il primo album nel 2012, "Come potevamo noi cantare". Dal 2009 suona in pianta stabile nel gruppo Vessel fondato insieme a Corrado Nuccini.