Virginiana Miller - Caesar Palace testo lyric

TESTO

Con le altre si, con le altre si che lo farei ma con te mai
devi fermarti poco prima degli spasimi
toccami le scarpe di vitello blu, sei tu sei tu
sei cos? bella, sei come la mia mamma
cantami la ninna nanna
Lo vedi che ho la febbre, la febbre delle isole
febbre, ormai parlarmi ? inutile, passami le pillole.
Ho fatto un sogno, ho visto un mondo nuovo
dodici elvis volanti paracadutati sopra il Caesar Palace.
Rimani, rimani, liberami le mani, giochiamo ancora a ping pong
come due bravi senatori romani.
Lo vedi che ho la febbre, la febbre delle isole
febbre, ormai parlarmi ? inutile, passami le pillole.
Scrivi, scrivi pure la mia biografia
ma per favore devi dire che sei stata solamente mia,
vedi che la moglie di cesare
deve restare al di sopra del sospetto, ma siediti sul letto
Non vedi che ho la febbre, la febbre delle isole
febbre l?oceano ormai ? pacifico
dammi un anestetico.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Caesar Palace di Virginiana Miller:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Caesar Palace si trova nell'album Gelaterie Sconsacrate uscito nel 1996 per Gibilterra records, Venus Dischi.

Copertina dell'album Gelaterie Sconsacrate, di Virginiana Miller
Copertina dell'album Gelaterie Sconsacrate, di Virginiana Miller

---
L'articolo Virginiana Miller - Caesar Palace testo lyric di Virginiana Miller è apparso su Rockit.it il 2012-05-28 12:28:38

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia