Virginiana Miller - L'uomo di paglia testo lyric

TESTO

Sera di sabato e di vino, preziosissimo vino
mani sul tavolino che strisciano e bussano
chiamano il seme di cuori e di fiori neri
maresciallo, io stavo tranquillo, bevevo
quando la porta si apr?, entr? il vento e col vento entr? lui.
Satanasso gli tocca le labbra e gli mette in bocca le parole:
Corri, corri, corri, corri a casa
corri la tu' moglie ? con un 'omo.
Vicino a casa mia c'? un campo e il campo ? mio
era una notte bella di luna ma vedo un'ombra che si allontana
maledetto il giorno che sono nato
maledetto il giorno che sono entrato in casa mia
con in mano un pennato.
Poi non ricordo, non mi ricordo niente
ma ho visto Maria Vergine l'Immacolata
con il mantello d'oro e la gola tagliata
e ho visto il campo splendido nel mattino
e l'uomo di paglia a guardia del mio grano
e ho visto sangue sangue sangue sulla mano...

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano L'uomo di paglia di Virginiana Miller:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone L'uomo di paglia si trova nell'album Gelaterie Sconsacrate uscito nel 1996 per Gibilterra records, Venus Dischi.

Copertina dell'album Gelaterie Sconsacrate, di Virginiana Miller
Copertina dell'album Gelaterie Sconsacrate, di Virginiana Miller

---
L'articolo Virginiana Miller - L'uomo di paglia testo lyric di Virginiana Miller è apparso su Rockit.it il 2012-05-28 12:28:38

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia