Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Welcome Aliens, ' ILLUSIONE ' (2016)

Un lavoro lungo due anni racchiuso in un concept album. 40 minuti in cui la band ha voluto esprimere sensazioni, stati d'animo e sofferenze; 7 brani che raccontano di amori inconciliabili verso persone, verso la società, verso la realtà delle cose. Un inizio prepotente con “Dorme (finalmente)” rende immediata la natura che i Welcome Aliens hanno voluto donare alla loro creatura ed è subito un crescendo di suoni e di emozioni con i due brani successivi. “La cura” arriva improvvisa, a metà album. Cori onirici, chitarre malinconiche. Un pezzo che abbassa i toni, quasi arrendevole, che fa da ponte fra il primo e il secondo atto dell'album. Gli ultimi tre brani sono una catarsi di emozioni violente e disperate che sfociano in un grido di verità con “Elena”, a chiudere il disco.

Con “ILLUSIONE” i Welcome Aliens raggiungono la maturità sonora ricercata durante i loro sette anni di attività, con un concept-album denso e compatto che va a porsi in un panorama musicale italiano ancora inesplorato.

Credits

Artwork ideato e realizzato da Anna Quilici. Ideazione artistica di Welcome Aliens. Tutte le tracce sono composte ed eseguite da Welcome Aliens. Produzione, Registrazione e missaggio a cura di Michele Bertocchini presso No Limit Studio Records (LU). Tutti i diritti riservati- 2016.

Matteo Simoni - Voce
Matteo Parenti - Basso
Paolo Giannelli - Chitarra, Elettronica
Jacopo Spagnesi - Chitarra
Nicola Bertocchini - Batteria

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati