Due album all'attivo, "Impollinazioni" (2009, premiato al M.E.I. come Miglior Album Strumentale Italiano dell'anno) e il recentissimo "Alisachni", numerosi spettacoli in giro per l'Italia, una formazione in continua evoluzione, collaborazioni con musicisti come Felice Clemente (Felice Clemente Quartet, Montecarlo Night Orchestra, Asaf Sirkis) o Paolo Milanesi (La Crus, Enrico Rava, Tullio De Piscopo): della loro musica si vocifera che sia in grado di offrire viaggi dalle sponde del Naviglio a quelle del Rio de la Plata con fermate in postriboli parigini, bagni turchi, grotte cubane e fumosi jazz-club newyorchesi. Ma al di là della geografia Mala Hierba è un esperimento all’insegna dell’originalità, della libertà espressiva e della contaminazione, un progetto che cerca di abbracciare il concetto di musica come spostamento, migrazione, incontro.