Trovandoci la Mente

Trovandoci la Mente

zagara

2019 - Stoner, Psichedelia, Alternativo

Descrizione

"Trovandoci la Mente" nasce dall'esigenza di creare una valvola di sfogo alla pressione che la società moderna esercita sull'individuo, non attraverso la leggerezza, ma attraverso la condivisione delle emozioni che questa suscita.

Le spinte frenetiche e costanti che sentiamo addosso non arrivano solo da argomenti e avvenimenti negativi, ma anche da quelli positivi: dalla sensazione di impotenza che proviamo quando vediamo la storia del mondo che ci scorre così velocemente davanti agli occhi, consci di capire poco di quello che vediamo, ma di essere inevitabilmente oggetto e soggetto del cambiamento.

Dentro "Trovandoci la Mente" c'è fuga, ma anche presa di posizione; evasione, ma anche lucidità nelle proprie scelte, così come ci sentiamo di essere fuori dai dischi e dalla musica, quando torna il silenzio e rimaniamo soli con le nostre menti, che cercano costantemente di trovarsi e di trovare le proprie sorelle perse come loro.

Credits

Daniele Cimino: voce, chitarra, cigarbox, tastiere
Federico Mao: basso, cori, chitarra in "Onironauta"
Federico Bevacqua: batteria, percussioni, cori

Registrato e mixato da Ari Stead al 6to7 Records di Roma
Masterizzato al NoMad Studio di Torino

Copertina a cura di Zeno Colangelo

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia