Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

La porta stretta è il primo album , insolito e stridente, di ØEN -Zero Estensioni Neuronali , che, dopo anni di immersioni, di viaggi e di esperienze sui palchi e fuori, hanno deciso di “digerire” fino in fondo alcuni dei loro brani e dare vita a un percorso, loro e di quelli come loro.

ØEN è un progetto nato da un’idea di Piero Ducros D’Andria, al quale, negli anni, hanno aderito vari musicisti, tra cui, per ultimi, Simone Patrizi e Mauro Dori.

La porta stretta, che riecheggia nei testi e che occhieggia nella copertina del disco, è simbolo immediato, forte, antico, il segno di ogni passaggio, difficile, destinato a pochi (quei pochi che lo vogliono ).

Quelli degli ØEN sono brani di pancia, in salita, di reazione.
Parole e musica raccontano temi intensi: il confronto, le lotte quotidiane con l’Altro, lo scontro, l’impotenza e il bisogno, forte, di attraversare i territori senza scorciatoie.
E soprattutto le scelte, difficili, coraggiose, pagate con l’emotività, lungo strade che di rettilineo hanno poco. La facilità è bandita e, se esiste, sta dall’altra parte dello sguardo.

Ad ascoltarlo con attenzione, La porta stretta è un album segnato da una prima parte rock e da una seconda in prevalenza con sonorità decisamente pop. Lontani dalle definizioni di comodo, i generi affrontati si avvicinano al pop, che, dunque, appare solo un pretesto per dare forma semplice e leggera alla complessità delle cose.

La sfida consiste nel far dialogare gli strumenti, ognuno dei quali persegue un mondo a sé stante, rimanendo tuttavia un satellite al servizio di tutti gli altri.

I suoni, familiari e deformati, fatti di accordi sospesi e alterati, sono quelli di una musica ricercata, proveniente dal passato e allo stesso tempo proiettata nel futuro. Che punta dritta, verso la porta stretta.

La porta stretta verrà aperta nel 2014 , con una serie di singoli e tutta una serie di videoclip ideati dagli stessi ØEN.

Credits

Piero Ducros D'Andria : Basso, Chitarre, Synth
Simone Patrizi : voci

www.zeroestensionineuronali.com
info@zeroestensionineuronali.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati