Descrizione

NOISE. Rumore. Allo stesso tempo “Noi Se”, una riflessione su come viene condizionata l’identià di un individuo in modo conforme alle masse e su quali direzioni avrebbe potuto prendere la nostra vita.
NOISE è un concept album, nato a livello tematico per la comune passione di Mark e il batterista Nico per i romanzi distopici e sul piano musicale come parziale tributo a David Bowie.
La storia raccontata è raccontata e vissuta in prima persona. Parla di Charlotte Marxxx, regina aliena giunta sulla terra dall’Ultimo Pianeta. Charlotte diventa subito protagonista dei media della Terra. Conquista istantaneamente l’amore incondizionato di tutti gli abitanti, che cercano di imitarla e assecondare i suoi desideri rinunciando pezzo dopo pezzo alla propria identità, fino a diventare un unico individuo. La riflessione è nata anche dall’atteggiamento delle nuove generazioni verso i social media, dove ciascuno di noi è disposto a cedere la propria privacy ad un occulto controllo da parte del Potere in cambio dell’appagamento dell’Io. Chi sopravviverà alla fine? L’Io o il Mondo? Tutto quello che rimane è rumore.
A livello di scrittura NOISE è un amalgama di citazioni e richiami da libri come Divergent, 1984, Hunger Games, La Rivolta Di Atlante, Il Mondo Nuovo assieme a citazioni musicali e impressioni biografiche del cantante Mark Zonda.

Credits

ZONDINI ET LES MONOCHROME Mark Zonda: Voce Candida Corsi: Chitarra Matteo Pieri: Chitarra Giulia Abbondanza: Violini Andrea Russi: Basso Nico Zanetti: Batteria
GUESTS: Giorgio Mondardini: piano “Download” Gennaro Spaccamonti e Matteo Pieri: chitarre “Download” e “Miss Italia”

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati